Cerca nel sito
In Campania l'aspettativa di vita più bassa

Campania, dove si vive 2 anni in meno

Una terra da scoprire e ricca di primati: qui regnano natura e cultura, ma anche shopping e lusso...

Napoli, Vesuvio, Campania
©iStockphoto
Napoli e il Vesuvio
PERCHE' SE NE PARLA E' la Campania la regione in Italia dove l'aspettativa di vita è più bassa: secondo la XIII edizione del Rapporto Osservasalute, quella alla nascita nel 2015 è pari a 78,3 anni per gli uomini ed a 82,9 anni per le donne (valore nazionale: uomini 80,1 anni e donne 84,7 anni). I dati di mortalità, nel 2012, risultano pari a 118,7 per 10.000 per gli uomini ed a 78,3 per 10.000 per le donne (valore nazionale: uomini 105,4 per 10.000 e donne 67,5 per 10.000). Insomma, ci si ammala progressivamente di più e si muore prima degli altri connazionali, circa due anni di differenza. Non è soltanto l'inquinamento il problema principale, ma anche obesità e mancanza di sport. A bilanciare un altro primato: la Campania è la regione più giovane d’Italia, gli ultra65enni sono pari al 17,6%. Agli antipodi la Liguria nella quale gli ultrasessantenni sono 28%. 
 
PERCHE’ ANDARCI La Campania, con i suoi  77 luoghi della cultura statali, è la prima regione in Italia in fatto di biglietti staccati per musei, per un  totale di più di 7 milioni di visitatori. In testa alla classifica il sito archeologico di Pompei con 2.934.010 visitatori, a seguire la Reggia di Caserta, il Museo Archeologico di Napoli, gli scavi archeologici di Ercolano e il Museo Archeologico di Paestum.
 
DA NON PERDERE  In fatto di lusso, la Campania non ha eguali: per TripAdvisor, con ben 125 strutture premiate e 150 riconoscimenti ricevuti, la Campania è una regione di eccellenze, come conferma il terzo miglior hotel a livello mondiale, l’hotel Bellevue Syrene. E per quanto riguarda le isole, è Capri la regina nel Belpaese, la migliore isola d’Italia e terza a livello europeo.
 
PERCHE’ NON ANDARCI La Campania è la seconda regione più povera d'Italia, migliore solo della Calabria: il dato emerge dal Rapporto regionale sulle povertà realizzato dalla Caritas della Campania in collaborazione con l'arcidiocesi di Napoli. Legambiente sottolinea invece come la Campania sia al secondo posto, dopo la Sicilia, nella classifica del ciclo del cemento sul demanio marittimo; alti i casi di scarichi illegali, pochi i sistemi di depurazione. Napoli, inoltre, è stata spesso nominata come tra le più pericolose in Italia.
 
COSA NON COMPRARE  Se volete fare grandi acquisti, qui di grande è tutto: il Campania di Marcianise, in provincia di Caserta, è uno dei centri commerciali più grandi in Italia. Un km di galleria commerciale, ospita 180 negozi di livello nazionale e internazionale distribuiti su due livelli. Piazza Campania, invece, è un’area dedicata interamente alla ristorazione, all’intrattenimento, ai concerti e al tempo libero.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per territorio
  • Le origini della scrittura a Venezia
    Villaggio Globale International

    Le origini della scrittura a Venezia

    All'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti in mostra circa 200 preziosi reperti della collezione Ligabue che rievocano la grande civiltà dell'Antica Mesopotamia
  • Torino, la capitale italiana dell'eros
    Comune di Torino

    Torino, la capitale italiana dell'eros

    Torna, sino al 22 gennaio, il cinema erotico di Fish&Chips Film Festival, con il partner Museo Nazionale del Cinema...
Seguici su:
Social
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100