Cerca nel sito
Octlantis città polpi Australia

Benvenuti ad Octlantis, la città dei polpi

Scoperto in Australia un regno sommerso costruito dalle creature tentacolari

Polpo
istockphotos
Polpo sott'acqua
PERCHE’ SE NE PARLA
I polpi sono animali affascinanti, che con i loro tentacoli hanno ispirato storie avventurose e leggende di mostri mitologici. Ma sono anche tra gli invertebrati più intelligenti, e la scoperta fatta di recente da un gruppo di studiosi ne dà la conferma. Al largo delle coste dell’Australia si trova infatti una città sommersa abitata dai polpi. Soprannominata Octlantis, è un sito che i biologi marini non esitano a definire una vera e propria città abitata da 15 esemplari. Ci sono conchiglie-rifugio, rocce sotto le quali dormire, anfratti dedicati a corteggiamento e accoppiamento. Un luogo che i polpi hanno ‘colonizzato’ e che gestiscono come una incredibile società subacquea. E non è la prima: già nel 2006 gli studiosi avevano annunciato la scoperta di Octopolis, altra città abitata da 16 polpi. Tuttavia in questo caso la ‘civiltà’ era condizionata dall’intervento umano. Mentre Octlantis è una comunità nata spontaneamente. Che induce a rivedere la considerazione del polpo come animale solitario.
 
PERCHE’ ANDARE 
Octlantis si trova a 15 metri di profondità non lontano dalla costa del Nuovo Galles del Sud, per la precisione a Jervis Bay. Si tratta di una grande baia oceanica nota per la sabbia bianchissima e le acque cristalline. Qui gli amanti delle immersioni troveranno scenari da sogno, una vita marina ricchissima e numerose agenzie specializzate per i principianti. Inoltre, non mancano uscite in barca per avvistare delfini e balene.
 
DA NON PERDERE
Jarvis Bay è un vero paradiso marino, che la scoperta della città dei polpi ha reso ancora più magico. Ma oltre al parco marino, la costa offre lo spettacolare Parco Nazionale di Booderee, dove si può campeggiare per vivere un’esperienza 100% a contatto con la natura. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
Octlantis è una ‘città’ che va protetta. Ed è per questo che non viene segnalata o contemplata nei tour subacquei. Almeno per ora, e speriamo che rimanga tale.
 
COSA NON COMPRARE
Se volete acquistare un ricordino recatevi negli shop del museo marittimo, o al centro informazioni dei parchi naturali. Spesso si tratta di oggetti interessanti e originali. Se preferite i banali souvenir dozzinali li trovate in tutte le cittadine dello stato, ma valgono davvero la spesa?
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Australia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100