Eventi d’estate. Weekend “illuminati” nella città della Reggia dove tra musica, danza e libri, prende il via un’estate di luce da vivere il giorno e soprattutto la notte.

E’ davvero una stagione reale quella che sta vivendo Caserta. La città della Reggia, ha preparato per cittadini e turisti eventi culturali per tutta l’estate. Lo scenario e la proposta più suggestiva è proprio quella proposta dalla Reggia che ospita l’iniziativa “Percorsi di luce nella reggia. Le stagioni reali”.

Dopo il successo della serata inaugurale, con oltre 200 visitatori, prosegue infatti fino ad ottobre l’appuntamento estivo alla scoperta della Reggia illuminata di notte e dei suoi tesori. Il progetto è giunto alla settima edizione ed è promosso dall’ente provinciale per il turismo di Caserta, con la direzione artistica di Francesco Capotorto. La visita ha inizio sul viale d'ingresso, con lo sfondo del parco mirabilmente illuminato. Un'ambientazione suggestiva, creata da fiaccole che punteggiano i vari percorsi della passeggiata e da musiche del Settecento e dell'Ottocento e una voce fuori campo che introdurrà il pubblico alla visita e si inoltrerà nella descrizione della Reggia. Il percorso completo ha la durata di circa due ore e prevede una passeggiata di circa un chilometro nei giardini.

Tante le performance che il visitatore incontrerà lungo il cammino. Giunti alla fontana di Eolo, ad esempio, avrà inizio la performance “Il destino dei Miti”. La fontana rappresenta un avvenimento tratto dalla mitologia classica: Giunone prega Eolo, dio dei venti, di scatenare una terribile tempesta sulle navi troiane per impedire ad Enea di raggiungere i lidi italici. Seguendo il cammino dell’eroe troiano il visitatore sarà portato a riflettere sul significato della parola destino e su ciò che essa ha rappresentato e rappresenta, ancora oggi, per tutti gli uomini. Alla fontana di Venere e Adone, i visitatori saranno invece invitati a proseguire a piedi, lungo la scalinata che li condurrà a scoprire gradualmente la monumentale fontana di Diana e Atteone, intorno alla quale dovranno disporsi. Lentamente le luci che la illuminano si spegneranno, facendo indugiare il pubblico in qualche secondo di buio e di silenzio, finché nuovi bagliori avvolgeranno la scultura di Diana. Il volto e il corpo di Diana saranno esaltati da luci che, con giochi di intermittenza e con opportuni effetti di fade, cercheranno di esprimere la veemenza della dea. Le visite si effettuano tutti i weekend e, nelle settimane dall'8 al 17 agosto, tutte le sere.

Teatro, musica, danza, ed editoria saranno invece protagonisti nell’antico borgo medievale di Caserta. Toni Servillo, Luca Zingaretti, Marina Massironi, Alessandro Bergonzoni, Neri Marcorè e Massimo Wertmuller parteciperanno infatti al 39simo Festival "Settembre al Borgo", in programma fra agosto e settembre. Oltre venticinque appuntamenti con animazioni, incontri e letture che coinvolgeranno Piazza Duomo, il Duomo, la Chiesa dell’Annunziata, il Teatro della Torre e il Palazzo del Vescovo.

Informazioni e prenotazioni
Percorsi di luce
Tel: 0823/447147
www.percorsidiluce.it
Settembre al Borgo
Tel: 0823/550011
www.settembrealborgo2009.org