Cerca nel sito
HOME  / gusto
sasaka salumi insaccati friuli venezia giulia prodotti tipici

Sasaka, l'antico spuntino friulano dei boscaioli

Il salume spalmabile della Val Canale è ancora usato per preparare saporiti antipasti

alpi carnia, friuli venezia giulia
iStock
Alpi Carniche
Antica e deliziosa ricetta “di recupero” la sasaka è un saporito salume cremoso preparato con lardo e pancetta speziati, affumicati e macinati. Era lo spuntino dei boscaioli della Val Canale, dove è ancora diffuso ed utilizzato per preparare sfiziosi antipasti.

LA TRADIZIONE
Spesso capita che alcuni dei prodotti tipici più deliziosi nascano da una semplice necessità che caratterizza un particolare contesto sociale in un determinato periodo storico, come quella di conservare più a lungo del cibo in eccesso per non doverlo gettare via. Negli strati più umili della popolazioni in epoche di particolari privazioni quella che è una buona abitudine diventava una fonte importante per il sostentamento di intere famiglie. E' proprio così che in Val Canale, vallata della provincia di Udine al confine tra Carnia, Carinzia e Slovenia, è nata la sasaka realizzata con gli avanzi e le eccedenze dei salumi e del lardo, trasformati un un impasto cremoso e conservato in barattolo e anticamente consumato come spuntino dai boscaioli una volta spalmato sul pane.

LA DENOMINAZIONE
Conosciuta anche con il nome di sassaka, sassaga e zassaka, la sasaka è stata inserita nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della regione Friuli Venezia Giulia.

LE CARATTERISTICHE
Un tempo preparata con diversi tipi di salumi, oggi la sasaka è ottenuta prevalentemente da lardo e pancetta stesa di suino che vengono speziati, macinati e confezionati all'interno di vasetti di vetro o in tubetti pronti per essere spalmati.

LA PRODUZIONE
Tradizionalmente prodotta in tutta la zona della Val Canale, la sasaka è particolarmente diffusa in un'area che comprende i Comuni di Malbroghetto, Pontebba e Tarvisio.

LA CULTURA
Le origini della ricetta sella sasaka sono, probabilmente, da collocare oltreconfine. Non a caso, infatti, è ancora molto diffusa, seppure con qualche piccola variante, nelle regioni adiacenti della Carinzia e della Slovenia.

IN CUCINA
La consistenza cremosa ed il sapore stuzzicante della sasaka la rendono perfetta per stuzzicanti spuntini, antipasti ed aperitivi, specialmente se viene spalmata, come da usanza diffusa, su pane di segale ed accompagnata con della ricotta acida.

La ricetta. Sasaka. Per ottenere la sasaka, il lardo e la pancetta stesa di suino vengono posti in cantina, speziati ed insaporiti con una miscela di sale e pepe bagnati con del vino dove è stato fatto precedentemente macerare dell'aglio bianco. Dopo aver riposato una settimana, i tranci vengono asciugati e sottoposti ad affumicatura. Si procede, quindi, alla macinatura assieme a della cipolla cruda tritata. Una volta raggiunta la consistenza ed il livello di omogeneità desiderati, l'impasto viene confezionato in vasetti di vetro o tubetti.

TUTTE LE RICETTE REGIONALI D’ITALIA

IL TERRITORIO
Terra magnifica a cavallo tra mare e montagna il Friuli Venezia Giulia è il luogo ideale per vivere una vacanza a 360° che fonde la bellezza unica dei suoi tesori naturalistici con magnifiche opere dell'uomo che punteggiano le sue città e le sue località ricche di arte e di storia. Se a tutto questo si aggiungono le suggestioni dei numerosi itinerari carichi di misticismo, un folklore dal fascino seducente ed i sapori squisiti di una ricchissima tradizione enogastronomica, ogni esperienza di viaggio in questa regione si rivela una scoperta continua.

Leggi anche:
In Tour tra i sapori del Friuli
Friuli Venezia Giulia: dai Fenici con gusto
Friuli: filetti "a fiammifero" Dop
Fiuli: 5 cose da sapere sugli orologi Pesariis

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100