Cerca nel sito
HOME  / gusto
Prodotti Igp Puglia ricetta con Lenticchie di Altamura 

Lenticchia di Altamura, eccellenza dell'Alta Murgia

Il legume "verde fieno" diventa Igp. E viene gustato nella tipica ricetta "in pentola"

colfiorito lenticchie capodanno legumi 
©Thinkstock
Lenticchie
Non solo pane Dop. Ad Altamura viene coltivata la lenticchia più famosa e pregiata al mondo. Questo legume è apprezzato nei mercati internazionali, in Germania, Canada fino all'Australia. 
 
LA TRADIZIONE è negli anni '30 che la Lenticchia di Altamura inizia la sua importante ascesa commerciale. Da semplice prodotto dell'economia agricola familiare, inizia un percorso di esportazione che la vedrà inserita in tutti i mercati più importanti. In quegli anni la Lenticchia di Altamura verrà esportata in Inghilterra, Germania e finanche Stati Uniti, Canada, Australia. L'esportazione di questo prodotto avrà una forte ripercussione nell'economia della città e dell'intero territorio compreso nella fossa pre-murgiana, zona fortemente vocata a questa produzione in considerazione delle caratteristiche del suolo e delle condizioni climatiche.
 
LA DENOMINAZIONE La Lenticchia di Altamura ha ricevuto il riconoscimento Igp nel novembre del 2016. Nel gennaio 2017 è nato il Consorzio di tutela e valorizzazione della Lenticchia di Altamura Igp.
 
LE CARATTERISTICHE Oltre che per le dimensioni, le lenticchie giganti di Altamura si contraddistinguono per il loro colore verde, risultato della raccolta del legume poco prima della completa maturazione, onde favorirne la conservazione degli aromi. Il suo gusto è più dolce rispetto alle altre, e si distinguono i sentori erbacei e aromatici. Sotto l'aspetto nutrizionale è ricca di ferro e di carboidrati, ma facilmente digeribile grazie alla presenza di molte fibre, sali minerali e vitamine.
 
 
LA PRODUZIONE C'è voluta la tenacia e la passione di un gruppo di agricoltori e commercianti a far risorgere l'antica produzione. Sono partiti in tre insieme al GAL Terre di Murgia, il Gruppo di azione locale che raccoglie soggetti pubblici e privati allo scopo di favorire lo sviluppo del territorio, e hanno fatto nascere un progetto di valorizzazione e tutela del prodotto antico che è divenuto un consorzio. è nata così Terre di Altamura, un'azienda di riferimento per la produzione, la lavorazione, il confezionamento e la distribuzione di legumi e, soprattutto, della lenticchia locale in tutto il territorio nazionale.
 
LA CULTURA Oggi la Lenticchia di Altamura vive la sua rinascita grazie al lavoro che alcuni commercianti hanno avviato in collaborazione con gli attori principali del territorio, gli agricoltori. E così si possono rivedere nella fossa premurgiana i gradevolissimi fiorellini bianco-glauco di questa antica e tipica produzione che tanta ricchezza aveva apportato a questo territorio.
 
IN CUCINA In insalate, minestre, minestroni, o come accompagnamento a carne e pesce. è ottima con un filo d'olio e origano, oppure condita con sugo di pomodoro e alloro.
 
 
LA RICETTA Lenticchie in pentola. Mettere in pentola 250 grammi di lenticchie, aggiungere 1 litro di acqua, 1 spicchio di aglio, 3 foglie di alloro, 3 pomodorini, 1 carota, 1 cipolla, 1 gambo di sedano e sale q.b. Portare a ebollizione e continuare la cottura a fiamma lenta per circa 35-40 minuti. (terredialtamura.it)
 
Altre ricette
 
IL TERRITORIO Il comune si estende nel territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.  
A 6.5 km da Altamura, nel mezzo dell'altopiano delle Murge, si apre quella che sembra una profonda voragine. Si chiama "Pulo" o "dolina", si trova in una parte della Murgia altamurana in cui l'azione delle acque è intervenuta in maniera particolare incidendo la superficie e, con la sua plurimillenaria penetrazione nel sottosuolo, formando paesaggi, canali, e cavità ricche di formazioni stalattitiche e stalagmitiche. Ne risulta un paesaggio di superficie arido e brullo e si presenta come una conca aperta dal diametro di circa 500 metri e profonda circa 100 metri. VISITA ALTAMURA: VAI ALLA GUIDA
 
Leggi anche:
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100