Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sagre Lazio Sagra dei Frascategli di Morolo

Lazio, in Ciociaria per la Sagra dei Frascategli

Il borgo di Morolo festeggia i celebri gnocchetti con vini locali e danze popolari

pasta con uova farina e patate<br>
it.wikipedia.org
Gnocchi fatti in casa
Nella provincia laziale di Frosinone, a circa 350 metri di altezza, il piccolo centro abitato di Morolo è arrampicato sui Monti Lepini. Si presenta in due nuclei: il più antico occupa la parte più alta del colle intorno al castello Colonna, l'altro si è sviluppato più in basso. 
 
 
La divisione territoriale si rispecchia anche nel nome degli abitanti: i "castellani" quelli della parte superiore, e i "Daballeri" gli abitanti della parte “inferiore”. Oltre ad opere di valore artistico, come l'affresco della Madonna del Piano (1640) all'interno della chiesa del Cimitero, a Morolo è possibile visitare anche l’imponente Chiesa di Santa Maria Assunta costruita nel 1642.
 
MOROLO: MURALES; ARTE E CUCINA GENUINA
 
Ma la cittadina è famosa soprattutto per i suoi "murales" che decorano le facciate di numerosi edifici, dedicati al tema dell'emigrazione, opere degli artisti Mario Rosati e Mario Fiaschetti. Non solo. Ad affascinare i visitatori è anche la cucina, quella tipica della Ciociaria basata su prodotti semplici e su piatti della tradizione davvero gustosi. Fra questi spicca di sicuro il frascateglio, uno gnocchetto preparato rigorosamente a mano dalle massaie locali.
 
Leggi anche: NINO! OMAGGIO A NINO MANFREDI (Stile.it)
 
Il 23 aprile Morolo ospiterà la Sagra dei Frascategli, un viaggio nelle numerose declinazioni del piatto che viene servito rigorosamente caldo. la cittadina si animerà di stand pronti a servire saporiti gnocchetti con cipolla, aringa, broccoletti, salsiccia e il semplice e tradizionale sugo di pomodoro. Le cantine locali sarnno aperte alle degustazioni: un’occassione ghiotta per assaggiare i vini Doc. La Ciociaria è una zona del Lazio con tradizione preromana di produzione del vino. Su terreni argillosi sono coltivati vitigni di antichissime origini cui furono affiancati, a partire da metà ‘700, vitigni nuovi, tra cui quelli importati dalla Francia come Cabernet e Merlot. Durante la festa verrà servito il nettare dei vitigni di Morolo.
 
I FRASCATEGLI: PIATTO DI IERI E SPECIALITA’ DI OGGI
 
La Sagra dei Frascategli di Morolo è una festa tradizionale per celebrare un piatto tipico della cucina morolana. Le donne del paese si adoperano nel cucinarli sin dall’alba. Nel corso della Sagra è inoltre possibile assistere ai “giochi paesani”. La giornata sarà accompagnata da musica. I frascategli, piatto della cucina povera per eccellenza, sono ottenuti da un impasto di acqua tiepida e farina. In tempi antichi venivano preparati con gli avanzi della farina utilizzata per friggere.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
  • Roma Capitale dell'arte
    Ph: Harald Wisthaler, courtesy Zaha Hadid Architects

    Roma Capitale dell'arte

    Weekend culturale con le mostre dedicate a Zaha Hadid, Picasso e Hokusai 
  • Monet e le sue tele private a Roma
    © Musée Marmottan Monet, paris c Bridgeman-Giraudon / press

    Monet e le sue tele private a Roma

    Al Vittoriano in mostra le tele mai viste provenienti dal Museo Marmottan
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100