Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sagre Lazio Sagra della Bruschetta di Casparota

Lazio che sa di olio del borgo

Casparota: la Sagra della Bruschetta per celebrare l’olio del Reatino

olio d'oliva<br>
iStock
Olio d'oliva
Vero e proprio tesoro in provincia di Rieti, l’olio di Casparota era già apprezzato dagli Antichi Romani. Il borgo in provincia di Rieti celebrerà il 27 e 28 gennaio l’extravergine aromatico e profumato con con la Sagra della bruschetta. La "festa più festa dell'anno", come amano ripetere in loco.
 
 
"L'oro verde" della Sabina esalterà il sapore del pane, ma non solo. Zuppa di farro e tartufo, fregnacce alla sabinese, salsicce, "saltapadelle" preparate con acqua, farina, sale e mentuccia. E anche gli spaghetti all'amatriciana. Due giorni all'insegna dei sapori di una volta e del divertimento, in onore di un prodotto di altissima qualità.
 
OLIO EVO DI CASPAROTA: ORGOGLIO DELLA SABINA
 
Ricco il programma degli intrattenimenti con mostre, mercatini dell'usato, passeggiate panoramiche e a cavallo, spettacoli teatrali, laboratori di ludopedagogia per bambini, musica dal vivo e visite al frantoio e all'antica "Mola Alfio Marri" del '700; la 14esima edizione della Mostra Mercato del Prodotto Tipico proporrà invece una ricca esposizione di prodotti tipici e artigianali della Provincia di Rieti e di quelle limitrofe: gli stand espositivi apriranno sabato 27 gennaio alle ore 15 e resteranno aperti per tutta la giornata di domenica.
 
MUSICA, GUSTO, SPETTACOLI E DIVERTIMENTO ALLA SAGRA DELLA BRUSCHETTA DI CASPAROTA
 
E ancora musica con il Gruppo folk "Santa Barbara" di Macomer (Nuoro) e la Banda musicale "Bonaventura Somma" di Chianciano Terme (Siena), che sfileranno insieme al Corpo Bandistico Città di Accumoli nelle vie dell'antico borgo appartenuto all'Abbazia di Farfa.
 
 
Non mancheranno esposizioni di oggetti d’epoca, del mondo contadino e laboratori del gusto. I mini corsi di degustazione dell'olio, le passeggiate tra oliveti secolari e le visite al frantoio locale completeranno il ricco programma degli intrattenimenti. E' dal 1962 che Casaprota, antico borgo appartenuto all'Abbazia di Farfa, festeggia il suo prodotto di punta. Quello della Sabina è uno dei migliori oli d'Italia; merito del clima e della natura che caratterizza questo tratto del Lazio colline incontaminate.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100