Cerca nel sito
HOME  / gusto
sardegna prodotti tipici eventi gastronomici ricette

Girotonno, a Carloforte il tonno parla otto lingue

Durante la kermesse chef provenienti da 8 Paesi si sfidano a suon di piatti a base di tonno

carloforte palme
Shutterstock.com
Il centro storico del paese, il dialetto dei suoi abitanti e alcune specialità enogastronomiche rivelano a chi visita questa città l'origine ligure dei suoi fondatori.
Famosa per la bellezza delle sue spiagge, per gli scenari selvaggi del Sulcis, per la ricca gastronomia e per la sua storica tonnara, una delle poche ancora attive nel Mediterraneo, Carloforte, perla sarda della splendida Isola di San Pietro, si appresta a vestirsi a festa in occasione di una rassegna gastronomica ormai divenuta un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati del tonno, della cucina sarda e dei più interessanti piatti internazionali. Si tratta di Girotonno, giunto ormai alla 16^ edizione pronto, anche quest'anno, a deliziare i palati con piatti stellati, ricette della tradizione e prelibatezze dai sapori esotici. Dal 24 al 27 maggio la bella località del Sulcis farà da sfondo alla kermesse che avrà come protagonista il tonno rosso interpretato da importanti chef italiani e stranieri che si sfideranno a suon di creazioni deliziose.

Nell'ambito della rassegna, infatti, si svolgerà la Tuna Competition, una gara culinaria a base di tonno che vedrà sfidarsi rinomati chef provenienti da otto differenti Peaesi. La cucina sarda incontra quella giapponese, quella maltese, quella francese ecc. Ogni chef presenterà un piatto a base di tonno cotto o crudo ed una giuria composta da Enzo Vizzari, direttore e curatore dal 2001 delle guide dell’Espresso “I Ristoranti d’Italia” e “I Vini d’Italia”, e dai visitatori della rassegna interessati valuterà le otto creazioni proposte decretando il vincitore a suon di prelibati assaggi.

Ma non è finita, perchè Girotonno significa anche live cooking. Durante la kermesse, infatti, alcuni importanti chef stellati italiani si cimenteranno in una esibizione dal vivo al termine della quale, il pubblico in platea potrà degustare il piatto del quale ha assistito alla preparazione. Tra gli interpreti d'eccezione che si esibiranno nel corso della rassegna si annoverano personalità quali Andrea Aprea, due stelle Michelin, Andrea Berton, una stella Michelin, Matteo Metullio, due stelle, il più giovane chef italiano ad avere conquistato la stella Michelin, Giorgione, protagonista della serie televisiva sul canale satellitare dal titolo “Giorgione, Orto e Cucina”, lo chef e attore italo-americano Andy Luotto e il carlofortino Luigi Pomata, uno dei migliori chef sardi, e Secondo Borghero. E non mancherà l'atteso “ospite internazionale” Haruo Ichikawa che, con lo chef Lorenzo Lavezzari (vincitori della scorsa edizione), si occuperanno di un interessante spazio dedicato alla cucina giapponese.

Ampio spazio alla cucina giapponese anche sulla banchina Mamma Mahon sede delle degustazioni di tonno rivolte a tutti i visitatori della rassegna dove, per la prima volta nella storia della kermesse, non verranno proposti soltanto i piatti della cucina sarda. Tappe da non perdere i corner I sapori di Sardegna, con piatti proposti dallo chef Carlo Biggio, La cucina giapponese con all’opera il maestro Haruo Ichikawa e lo chef Lorenzo Lavezzari. E per rendere omaggio alle più interessanti tradizioni sarde, sia gastronomiche che artigianali, non può mancare l'Expo Village, allestito sul lungomare e nelle stradine di Carloforte, aperto fino a mezzanotte, dove si potranno acquistare i migliori prodotti agroalimentari e dell'artigianato sardi.

Leggi anche:
SARDEGNA: A CARLOFORTE TRA NATURA E YOGA
SAN PIETRO: UN'ISOLA PER DUE

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100