Cerca nel sito
HOME  / gusto
fichi mori friuli venezia giulia prodotti tipici itinerari gastronomici

Fichi Mori, antica dolcezza friulana per ricette estive

Coltivati sin da epoca remota sono perfetti per preparare fresche portate perfette per l'estate

frutto di albero fico<br>
iStock
Fichi
Antichi e gustosi i Fichi (o Fighi) Mori sono una coltivazione storica del Friuli Venezia Giulia ed in particolare della zona di Caneva, in provincia di Pordenone. La loro presenza risale alla notte dei tempi e ancora oggi allietano le tavole locali con la loro dolcezza che li rende perfetti per preparare le portate più svariate dall'antipasto al dessert.

LA TRADIZIONE
Sebbene la maggior parte delle notizie riguardo la coltivazione dei Fichi Mori in Friuli Venezia Giulia ed a Caneva in particolare si concentrino nel periodo a partire dal XV secolo, le prime testimonianze della sua presenza sul territorio affondano le proprie radici in un passato ben più lontano, risalente già alla fondazione della città nel 1139. Distribuiti, fino a due secoli fa, anche sui mercati del Veneto, come quelli del Bellunese e del Padovano, venivano consumati su tutte le navi della flotta veneziana e la versione essiccata, assieme ai derivati, era una portata particolarmente apprezzata tra i ceti più nobili.

LA DENOMINAZIONE
Il Fico Moro, noto anche come Figo Moro, veniva un tempo chiamato longhet. Il suo legame con il territorio di produzione ed il suo ruolo nella tradizione agroalimentare locale, ne hanno decretato l'inserimento nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) redatto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

LE CARATTERISTICHE
Questa varietà di fichi si distingue per la forma allungata e per la polpa tenerissima, saporita e particolarmente dolce. La buccia, verde chiaro allo stato acerbo, acquisisce un intenso color rosso cardinale al momento della maturazione per poi assumere, col tempo, una tonalità sempre più vicina al blu ed al nero ed una consistenza morbida e sottile.

LA PRODUZIONE
A rendere questi fichi così deliziosi sono le caratteristiche del microclima dell'area pedemontana compresa tra le Prealpi e la pianura veneto-friulana. La maturazione avviene in due differenti periodi. La prima, che coincide con la prima metà di luglio, è caratterizzata da frutti più grandi e vistosi ma meno saporiti, la seconda, che comincia con la metà di agosto e si protrae fino alla metà e talvolta alla fine di settembre, dona frutti più abbondanti, più piccoli e scuri ma anche più dolci e saporiti.

LA CULTURA
Oggi i Fichi Mori sono tutelati dalla Fondazione Slow Food che, attraverso la sua Arca del Gusto, ne salvaguarda e ne promuove la produzione.

IN CUCINA
I dolci frutti friulani sono deliziosi da gustare freschi, ma il loro sapore intenso ed il loro profumo li rendono particolarmente adatti anche alla preparazione di numerosi piatti, dolci o salati, cotti o crudi, caldi o freddi, che ne valorizzano le caratteristiche gustative ed olfattive. Durante l'estate sono perfetti per preparare sfiziose portate fresche ideali per un pranzo veloce o come antipasto da gustare in compagnia.

La ricetta. Mini spiedini di prosciutto e fichi. Ingredienti: fichi mori, prosciutto crudo, focaccia. Tagliate i fichi spicchi scegliendo se lasciare o meno la buccia. Tagliate anche la focaccia realizzando dei cubetti più o meno della stessa dimensione dei fichi. Dividete a metà le fette di prosicutto (o in terzi se sono molto grandi). Con degli stuzzicadenti lunghi o dei piccoli spiedi (potete spezzare quelli classici utilizzati per preparare gli spiedini), infilzate i cubetti focaccia le fette di prosciutto ripiegate su sé stesse e gli spicchi di fico.

TUTTE LE RICETTE REGIONALI D’ITALIA

IL TERRITORIO
Terra magnifica a cavallo tra mare e montagna il Friuli Venezia Giulia è il luogo ideale per vivere una vacanza a 360° che fonde la bellezza unica dei suoi tesori naturalistici con magnifiche opere dell'uomo che punteggiano le sue città e le sue località ricche di arte e di storia. Se a tutto questo si aggiungono le suggestioni dei numerosi itinerari carichi di misticismo, un folklore dal fascino seducente ed i sapori squisiti di una ricchissima tradizione enogastronomica, ogni esperienza di viaggio in questa regione si rivela una scoperta continua.

Leggi anche:
In Tour tra i sapori del Friuli
Friuli Venezia Giulia: dai Fenici con gusto
Friuli: filetti "a fiammifero" Dop
Fiuli: 5 cose da sapere sugli orologi Pesariis

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100