Cerca nel sito
HOME  / gusto
vacanze in agriturismo vacanze rurali prodotti tipici itinerari gastronomici

Buona cucina e relax in 5 agriturismi italiani

Cinque idee weekend per vacanze tra natura e tradizione

umbria,fattoria,campagna
Thinkstock
Fattoria in Umbria
AGRITURISMO LA MORA
Nel cuore della campagna di Assisi sorge l’Agriturismo La Mora, una struttura certificata AIAB che beneficia delle bellezze naturali del cuore verde d’Italia. La cucina non lascerà delusi gli amanti della buona tavola. Oltre ai prodotti dell’azienda sarà possibile gustare piatti della tradizione umbra. Dalla pasta alla carne, passando per il tartufo di Norcia e quello bianco, tipico della zona di Val Tiberina. Tra le specialità gli strangozzi, i pici e le carni di suino. I piatti sono gustosi e semplici e richiamano le tradizioni contadine umbre.
 
AGRITURISMO BIOLOGICO BAINAS
Rocce vulcaniche, spiagge bianche o con ciottoli, natura selvaggia: è questo il paesaggio che circonda Bosa (OR), il borgo "fluviale" che sorge al termine della Valle del fiume Temo, l'unico corso navigabile in tutta la Sardegna. L'agriturismo biologico Bainas è situato lungo la sponda sinistra ed è circondato da colline che fanno da sfondo alla parte alta di Bosa.In questa zona della Sardegna, la cucina mediterranea è da secoli legata a prodotti dal gusto unico come gli agrumi, i carciofi, le olive, anche i più semplici ortaggi come "sos nappos", le rape. Ma anche ricci di mare, anguille e aragoste.
 
AGRITURISMO SAN COMAIO
L’agriturismo San Comaio sorge nel comune di Zungoli, e rientra nel famoso territorio D.O.P. Irpinia colline dell’Ufita. A conduzione familiare, è noto per la qualità dei suoi prodotti che si fregiano di numersi riconoscimenti anche a livello internazionale. Tra queste la certificazione Bioagricert. Tra le produzioni, quella dell’olio extravergine di oliva biologico, il vino, i legumi e la carne suina. 
I soggiorni sono scanditi dalle attività nel verde dell’Irpinia e dal gusto tipico della campagna campana.
 
SIBOURGH
Piccolo comune della Val Pellice, Rorà (TO) deriva dal toponimo “roburata”, “piantata a roveri”. La valle del torrente Luserna basa la sua economia sulla lavorazione della pietra, lo gneiss. Sibourgh è una fattoria completamente ristrutturata e immersa nel verde di Rorà. Il ristorante tipico piemontese utilizza esclusivamente prodotti biologici coltivati e allevati nei dintorni dell'agriturismo. I piatti vengono serviti nella sala rustica e nella tavernetta in cui poter degustare vino locale. Una vacanza “rurale” all’insegna del fascino offerto dal comprensorio montano della Val Pellice, con tutto il gusto di una cucina genuina e dai sapori antichi.
 
BORGO BADIA
Al confine tra Umbria e Toscana e affacciato sul lago Trasimeno, Borgo Badia è un piccolo gioiello circondato da ulivi secolari.  Molto più di un agriturismo, è un luogo in cui trascorrere vacanze all’insegna del relax e della cultura. In primavera e in estate è possibile usufruire di un barbecue nei giardini per indimenticabili grigliate di carne. La caratteristica semplicità della cucina regionale si basa su prodotti stagionali (funghi, asparagi selvatici), tartufo di Norcia, legumi e cereali che vanno ad arricchire preparazioni a base di carne, prevalentemente ovine, suine e di cacciagione, sia cotte allo spiedo, sia lavorate per la preparazione di salumi. 
 
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Campania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100