Cerca nel sito
HOME  / gusto
biscotto pordenone ricetta dolce storia friuli

Biscotto Pordenone: il simbolo più dolce della città friulana

Creata per diventare la specialità dolciaria più rappresentativa del capoluogo, questa croccante dolcezza completamente artigianale è riuscita nel proprio intento 

biscotti mandorle tondi croccanti dolci
©andronov/iStock
Biscotti
A Pordenone la tradizione dolciaria porta il nome stesso della città. Il Biscotto Pordenone, infatti, è nato proprio per diventare uno dei simboli della pasticceria locale e, grazie all'utilizzo di ingredienti estremamente rappresentativi della storia e della cultura del capoluogo friulano e ad un sapore irresistibile, è perfettamente riuscito nel suo intento.

LA TRADIZIONE Erano gli anni '40 dello scorso secolo quando i coniugi Barison crearono un ottimo biscotto destinato a diventare il simbolo della tradizione dolciaria pordenonese. Nel 1950 la coppia inaugurò la Pasticceria Moderna dove, tra le numerose specialità, veniva proposto proprio questo biscotto rustico ideale per la colazione. Lo scopo di questa ricetta era quello di donare al capoluogo friulano un dolce con il quale potesse identificarsi. La scelta degli ingredienti, quindi, non fu affatto casuale e ben presto questo biscotto divenne il dolce tipico di Pordenone per eccellenza. Alla fine degli anni '80 la Pasticceria Moderna cessò la propria attività ma cedette le autorizzazioni alla Gelateria Montereale che oggi tiene viva la tradizione legata alla produzione del gustoso Biscotto Pordenone.

LA DENOMINAZIONE Oggi il Biscotto Pordenone è un vero e proprio marchio registrato presso la Camera di Commercio, oltre ad essere un prelibato prodotto tipico che ha meritato l'inserimento, a partire dal 2005, nell'elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT).

LE CARATTERISTICHE Preparato con farina di mais, farina di grano duro, mandorle, tuorli, sale grosso e grappa, che lo rende più friabile, il Biscotto Pordenone è una croccante prelibatezza preparata a mano seguendo le tecniche tramandate nel corso dei decenni. E' un biscotto che ben si adatta alla colazione ma anche a qualunque spuntino all'insegna della croccantezza e della dolcezza.

LA PRODUZIONE La produzione del biscotto presso la Gelateria Montereale è ancora oggi completamente artigianale. Ogni fase della preparazione, dalla selezione delle materie prime, sino alla lavorazione dell'impasto e alla realizzazione delle forme, viene realizzata rigorosamente a mano, a testimonianza del legame, ancora fortissimo, con la tradizione.

LA CULTURA Gli ingredienti principali utilizzati per la preparazione del Biscotto Pordenone richiamano alcuni elementi della storia e della cultura del capoluogo friulano. I due tipi di farina, ad esempio, ricordano i molini pordenonesi, le mandorle, le cui derrate transitavano nell'antico Portus Naonis, evocano gli antichi scambi commerciali, mentre il sale grosso richiama la via del sale Stiriana che termina proprio con il Portus Naonis. La grappa, infine, è uno dei prodotti più rappresentativi dell'enogastronomia regionale.

IN CUCINA Questi croccanti biscotti secchi possono essere anche preparati in casa seguendo la ricetta suggerita dall'Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale friulano ed utilizzando gli ingredienti che da sempre la caratterizzano. Solo in questo modo si potranno ottenere i veri Biscotti di Pordenone e rendere, quindi, omaggio al bel capoluogo friulano.

La ricetta: Biscotti Pordenone. Ingredienti: farina di grano, farina di mais, zucchero, margarina, sale grosso, mandorle, tuorli d'uovo, lievito, grappa, aromi naturali, come vaniglia o scorza d'arancia grattugiata. Tritate grossolanamente le mandorle e disponetele a fontana assieme alle farine. Lavorate insieme i tuorli con lo zucchero, la margarina ammorbidita a bagnomaria, il lievito, gli aromi naturali ed il sale grosso fino ad ottenere un composto omogeneo e vellutato che impasterete con le farine aggiungendo, un poco alla volta, la grappa. Quando l'impasto avrà acquisito una consistenza morbida e compatta, potrà essere steso ad uno spessore di circa 6 millimetri per poi ricavarne i biscotti con uno stampino di circa 3 centimetri di diametro. Infornate, quindi, ad una temperatura di 180° per circa 20 minuti.

IL TERRITORIO Con la sua storia millenaria Pordenone si propone come una meta interessante per chi ama passeggiare alla scoperta di affascinanti testimonianze di diverse epoche. Racchiuso da un nucleo moderno, il centro storico si sviluppa attorno al Palazzo Comunale e al Duomo. Camminando lungo il caratteristico Corso, cuore pulsante della vita cittadina, si possono osservare graziosi caffè e raffinate vetrine, mentre addentrandosi nei vicoli e nelle vie secondarie, si può scegliere, tra i numerosi ristoranti, quello che più di tutti stuzzica la propria curiosità.

DA VEDERE A PORDENONE: VAI ALLA GUIDA

Altre ricette:
Gelo di Mellone palermitano
Trota fario alla brace
Trittico di mieli del Delta

Leggi anche:
Seduzioni gourmet nel Goriziano come Casanova
Prosciutto di Praga: un pizzico di Boemia a Trieste

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100