Cerca nel sito
HOME  / cuore
Veneto itinerario romantico

Veneto, itinerario romantico tra le Città dell'Esagono

Alla scoperta di piccole perle venete per le coppie che vogliono sognare

Veduta di Marostica
©iStockphoto
Marostica, panorama dall'alto
A cavallo delle provincie di Treviso, Vicenza e Padova ci sono piccole località ideali per una fuga romantica e che, essendo turrite, merlate e murate formano una sorta di composizione geometrica tanto da essere conosciute come le Città dell’Esagono veneto. Vicino Padova si trova Cittadella, che come si evince dal nome è una piccola città medievale la cui cinta muraria perfettamente conservata si può percorrere lungo tutto il camminamento di ronda, fatto unico in tutta Europa. Stradine e palazzi antichi sono custoditi dentro l’ellisse di mura circondata da un fossato in puro stile medievale: si accede infatti grazie a quattro porte in corrispondenza dei punti cardinali. Durante le giornate limpide si può scorgere anche Venezia sul camminamento della ronda.

Leggi anche: Chioggia per veri romantici

Spostandosi verso Marostica, ugualmente fortificata, si arriva nella famosa piazza centrale detta del Castello Inferiore dove si svolge, ogni due anni, la storica partita a scacchi con personaggi viventi in costume d’epoca. Marostica è famosa anche per i suoi prodotti enogastronomici come il parmigiano, lo stracchino e le ciliegie. A soli 5 chilometri si giunge a Bassano del Grappa, dove ad attendere i visitatori si trova il Ponte degli Alpini che permette di ammirare uno dei panorami più belli sul fiume Brenta. Orgoglio cittadino sono l’artigianato con le eccellenti ceramiche e la tradizione gastronomica legata alla preparazione di prodotti come asparagi, baccalà e l’immancabile grappa. Possagno è passata alla storia per essere la città natale di Antonio Canova ed è infatti dominata dal maestoso tempio neoclassico, elegante e grandissimo, da lui progettato. Ispirato al Pantheon, ospita al suo interno i capolavori canoviani come la Pietà in bronzo, l’Autoritratto marmoreo, le Metope in gesso, la grande Pala dell’Altare Maggiore e la Tomba. Per conoscere a fondo la figura del grande artista, le sue opere e il metodo di lavoro, è d'obbligo una visita alla Gipsoteca, al cui interno si trovano i gessi che il Canova utilizzava come modello alle sculture marmoree, e alla sua casa natale.

Scopri di più sul Veneto con Stile.it

Vicinissima si trova Asolo, dove si possono ricalcare le orme della famosa attrice Eleonora Duse che qui scelse di abitare, grazie all’itinerario tematico “I luoghi e le cose della divina Eleonora”. Asolo è stata insignita dalla facoltà di architettura di Tokyo del titolo di “cittadina più armoniosa d’Europa” per proporzioni tra paesaggio ed urbanistica. L’ultimo lato dell’Esagono Veneto è Castelfranco Veneto, città del Giorgione. Anche qui particolarmente piacevole è il giro della mura, segnate agli angoli da quattro torrioni. Dentro le mura si allineano case e palazzi, chiese ed uffici civili. Il Duomo ospita la bellissima Madonna col Bambino in trono del Giorgione, datata 1505.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100