Cerca nel sito
HOME  / cuore
Umbria Norcia attrazioni

Umbria, tutto il romanticismo di Norcia

Tra storia e natura il borgo umbro è tornato a sorprendere anche le coppie più esigenti

Piana di Castelluccio
©iStockphoto
Panorama della Piana di Castelluccio con Norcia
Natura, storia, bellezze artistiche ed architettoniche e l’ottima gastronomia umbra: tutto questo e molto altro si racchiude a Norcia, che domina la scena nella zona dei Monti Sibillini, nel Sud della regione. E’ un borgo collocato ad oltre 600  metri nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano ed è inserito completamente nel Parco nazionale. La cittadina gode di una forte vocazione turistica per via della sua particolare bellezza paesaggistica e ogni anno richiama tantissimi turisti stranieri che vengono a soggiornare in uno dei numerosi hotel, bed&breakfast e agriturismi, specialmente durante la stagione estiva. E’ infatti anche una delle più importanti mete eno-gastronomiche d’Italia, famosa soprattutto per il tartufo nero e per il prosciutto di Norcia.

Leggi anche: Umbria, la Spello che arriva dritta al cuore

Nonostante le sue bellezze storiche siano state in gran parte danneggiate dai terremoti frequenti che l’hanno devastate nel corso dei secoli, Norcia oggi, grazie ad un attento restauro, è tornata alla sua struttura originale con la splendida architettura medievale e signorile. Tanto che è capace di attrarre anche le coppie di innamorati più esigenti accontentando tutti i gusti.  Tante sono le opere d'arte, tutte racchiuse dalle antiche mura. Notevole la Chiesa gotica di San Benedetto, con la facciata gotica e i dettagli che risalgono al XII secolo. Il Duomo era di epoca rinascimentale, ma dell'originale resta poco ed il restauro in epoca barocca ne ha cambiato lo stile architettonico. Altro notevole esempio di architettura rinascimentale è la Castellina, una rocca a quattro lati realizzata dal Vignola, oggi sede del Museo Civico Diocesano. Al Trecento appartengono le Chiese di Sant’Agostino, con il portale ogivale la cui lunetta reca un affresco con Madonna con Bambino e di San Giovanni. Interessante anche la Chiesa di San Francesco con il rosone che si apre sulla sua facciata. La Cattedrale di Santa Maria Argentea ha una struttura edificata sopra una pieve demolita nel lontano 1554.

Scopri di più sull'Umbria con STILE.IT

Passeggiando per il borgo una tappa fondamentale è il mercato coperto dei cereali, dove si possono ancora trovare le antiche misure e capacità, ed ecco subito i prodotti tipici da provare nelle antiche Norcerie, il luogo più adatto per assaporare quegli elementi che stanno alla base della cultura culinaria del territorio. Per le coppie che amano il trekking, ma anche le due ruote, è perfetto Il Sentiero della Ferrovia, un percorso in funzione fino alla fine degli Anni Sessanta che collegava Spoleto a Norcia e che oggi è stato riqualificato e trasformato in un suggestivo percorso naturalistico.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Umbria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100