Cerca nel sito
HOME  / cuore
Verona cosa vedere e fare in coppia

La passeggiata più romantica di Verona

Weekend nella città di Romeo e Giulietta che da sempre incanta le coppie di innamorati di tutto il mondo

Balcone di Giulietta
©iStockphoto
Verona, il cortile con la statua e il balcone di Giulietta
Verona è una delle Città dell’Amore per eccellenza: segnata da diverse epoche, racconta la sua storia con le sue architetture, le piazze, le strade e i palazzi. Una passeggiata romantica tra le vie del centro storico non può che incominciare dalla Casa di Giulietta, ammirando il celebre balcone reso immortale dalle parole di William Shakespeare. Si trova in Via Cappello: un imponente cancello in ferro battuto separa il suo androne dalla pubblica strada, oltrepassato il quale si accede ad un luminoso cortile interno in cui si erge la statua in bronzo di Giulietta ed una lapide su cui sono riportati versi della tragedia shakespeariana. La casa è un edificio romanico di impianto duecentesco, con la facciata in mattoni ingentilita da eleganti finestre trilobate e dal balcone in pietra su cui Giulietta usciva per parlare con Romeo.

Leggi anche: A VERONA IL PIACERE DI ANDARE IN BICI

Tappa successiva alla splendida Piazza delle Erbe, il Foro in età imperiale e per secoli fulcro della vita sociale e politica di Verona. Vi si ammirano il duecentesco Palazzo della Ragione sovrastato dall’alta Torre dei Lamberti, la Domus Nova e le Case Mazzanti note per i rinascimentali affreschi a soggetto mitologico presenti sulla facciata. Lungo la via mediana della piazza ci sono la Colonna Antica, il Capitello, la Fontana di Madonna Verona e la Colonna di San Marco, sovrastata dal Leone simbolo della Serenissima Repubblica. Dietro si trovano la silenziosa Torre del Gardello e Palazzo Maffei, elegante edificio barocco su tre piani dalla bellissima facciata. Dal lato sinistro della piazza, dominato dalla Domus Mercatorum, si imbocca Via Pellicciai che porta ai gradini che raggiungono Piazzetta Tirabosco da cui si prosegue per Corso Porta Borsari in una sfilata di vetrine, negozi e nobili palazzi. All’altezza del civico 15 si entra in Vicolo San Marco in Foro, percorrendo il quale si apre, sulla sinistra, lo stretto vicolo del Pozzo dell’amore, un manufatto di pietra e ferro battuto che culmina con una punta di freccia rivolta verso il cielo.

Leggi anche: VERONA: IL BALCONE DI GIULIETTA SI APRE ALL'AMORE GAY

A Piazza dei Signori lo sguardo viene rapito dai numerosi palazzi: il Palazzo della Regione, quello di Cansignorio, il Palazzo di Cangrande, la Loggia di Fra Giocondo, il Palazzo della Pietà, la Domus Nova ma anche la Chiesa di Santa Maria Antica con il suo monumentale cimitero. Dal Cortile del Mercato Vecchio in cui si può ammirare la suggestiva Scala della Ragione si arriva all’ingresso della Torre dei Lamberti che offre una romantica veduta della città e delle montagne circostanti. In Via Arche Scaligere si trova la Casa di Romeo in mattoni rossi e pietra bianca. Cuore della città è Piazza Bra, che ospita l’Arena, Palazzo Barbieri e il Palazzo della Gran Guardia. Costeggiando le antiche mura comunali si percorre Via Pallone fino all'incrocio con Via del Pontiere: svoltando a destra, dopo un centinaio di metri, si trovano sulla sinistra dei giardini che introducono al Museo degli Affreschi, con diverse sculture e tele di artisti rinascimentali, e alla Tomba di Giulietta: si trova in una cripta sotterranea a cui si accede dal chiostro ed è un sarcofago scoperchiato in marmo rosso, un giaciglio semplice e privo di stemmi perché nel Medioevo non veniva concessa la sepoltura ecclesiastica a chi si provocava la morte, seppur per amore.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100