Cerca nel sito
HOME  / cuore
sperlonga lazio mare borghi itinerari romantici

Sperlonga, piccolo gioiello del litorale laziale

Scorci romantici e mare da cartolina in uno dei Borghi più Belli d'Italia

Gaeta, sperlonga, spiaggia, lazio mare<br>
Thinkstock
Spiaggia di Sperlonga
Arrocata su un promontorio a metà strada tra Roma e Napoli, Sperlonga è un piccolo gioiello Affacciato sul Mar Tirreno che regala atmosfere magiche e romantiche incorniciate da spiagge da sogno, non a caso insignite della Bandiera Blu, lambite da un mare limpido ed invitante. Un luogo ideale, dunque, per concedersi un weekend di relax con la propria dolce metà, passeggiando per le strette e tortuose vie che attraversano un fitto grappolo di casette bianche che, tra uno scorcio e l'altro, si aprono sul mare regalando panorami da sogno. La bellissima località della provincia di Latina è un concentrato di bellezza e di storia che renderà ogni soggiorno uno scrigno di sorprese.

A Sperlonga c'è molto più del bel bellissimo mare e dell'affascinante susseguirsi di spiagge dalla sabbia bianca e fine, interrotte da rocce impervie spesso raggiungibili soltanto dall'acqua. L'intero paese arrampicato sulle rocce è uno scrigno di attrattive che riusciranno a conquistare anche chi non ama la classica vita di spiaggia. Le atmosfere sono quelle tipiche delle località mediterranee, dove l'azzurro del cielo e del mare contrasta il bianco candido degli edifici incastonati sul promontorio. Basta passeggiare ed ascoltare il suono del vento e del mare per sentirsi in pace con il mondo. E basta raggiungere i siti più rappresentativi per rendersi conto della lunga storia di questo borgo, non a caso inserito nel circuito dei Borghi più Belli d'Italia.

La struttura dell'abitato è tipicamente medievale. Magnifica l'antica chiesa di Santa Maria di Spelonca, eretta nei primi anni del XII secolo, la quattrocentesca chiesa di San Rocco e Palazzo Sabella, il più antico e interessante del borgo. A dominare la scena, le caratteristiche torri cinquecentesche, edificate per difendere il paese dalle scorrerie saracene. Delle quattro originarie ne restano tre di cui la più scenografica è la Torre Truglia che emerge da uno scoglio sulla punta del promontorio di Sperlonga. La Torre del Nibbio, incorporata nel castello baronale, appare letteralmente incastonata nell'abitato proprio vicino alla piazzetta centrale del paese. La Torre di Capovento, infine, si innalza su uno sperone del Monte Bazzano, circa tre chilometri a sud del paese.

E per fare un salto indietro nel tempo, l'appuntamento è tra le vestigia dell'antica Villa di Tiberio, probabilmente appartenuta all'imperatore romano. La dimora si sviluppa per 300 metri lungo la spiaggia di levante e comprendeva un impianto termale ed una piscina circolare. Il complesso della villa comprende anche un'interessante grotta naturale, l'Antro di Tiberio, che venne decorata con marmi e mosaici in tessere di vetro e arredata con i gruppi marmorei delle imprese di Ulisse oggi conservati presso il Museo Archeologico locale.

Leggi anche:
5 Parchi italiani per escursioni tra natura e storia
Non i soliti parchi: 5 aree verdi con sorprese artistiche
5 itinerari a caccia di misteri, storie e leggende

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100