Cerca nel sito
HOME  / cuore
Montalbano Elicona cosa vedere

Sicilia, promesse d'amore a Montalbano Elicona

E' stato nominato il Borgo dei Borghi: ecco perchè

Scorcio di Montalbano
©iStockphoto
Montalbano Elicona, scorcio notturno
In provincia di Messina, nell’entroterra del Golfo di Patti, si trova una località che è stata proclamata Borgo dei Borghi nel 2015: si tratta di Montalbano Elicona, piccola e caratteristica cittadina che conta poco più di 2000 abitanti e che vale la pena essere scoperta anche da coppie di innamorati, capace com’è di suscitare emozioni uniche. Merito della sua atmosfera suggestiva con le case costruite sulle pendici di un’altura da cui spicca il Castello costruito nel XII secolo. Di proprietà comunale, il maniero è ancora oggi in ottime condizioni grazie agli interventi di restauro che hanno reso fruibile la visita di tutti gli ambienti. Interessanti sono anche il Museo delle armi e il Museo Fotografico di Eugenio Belfiore che, attraverso le sue 200 opere fotografiche in bianco e nero, fa ripercorrere la secolare storia di Montalbano e di tutta la Sicilia.

Leggi anche: Sicilia tra terra e mare: 5 passeggiate outdoor

Tra le chiese la più importante è la Basilica di Maria Assunta e San Nicolò Vescovo, ovvero il Duomo, che ospita diverse opere d’arte. Nel quartiere Serro si trova la Chiesa di San Sebastiano, con una statua lignea del santo, quella di Spirito Santo risalente al Trecento, che conserva all’esterno un portale in stile romanico, la Chiesa di Santa Caterina, il luogo di culto già vicino al Castello, anch’essa dotata di un bel portale romanico. Per vivere l’emozione più intensa, e magari scambiarsi promesse d’amore, bisogna spostarsi di poco dal Bosco di Malabotta, dove si trova il sito megalitico dell’Argimuseo, oggi Riserva Naturale Orientata. Si estende su un vasto pianoro che si erge a 1200 metri sul mare, in un’area a nord dell’Etna, al confine tra i monti Nebrodi e i Peloritani. Quando si raggiunge questa zona ciò che scioglie il cuore è il sorprendente panorama: lo sguardo spazia a Nord su verdi distese di campi degradanti verso il Mar Tirreno fino a raggiungere le Isole Eolie; a Sud, oltre la valle dell’Alcantara, sulla maestosa mole del vulcano Etna: ad Ovest si scorge distintamente Capo Calavà sulla costa nei pressi di Gioiosa Marea, più in fondo Cefalù, mentre ad Est il Capo di Milazzo, e più a Sud-Est l’inconfondibile Rocca di Novara di Sicilia.

E quando questo intenso immergersi tra cielo, terra e mare lascia spazio ai piaceri del palato è arrivato il momento di godere della cucina tipica. Magari al ristorante Al Barile, dove il cibo di ottima qualità è garantito da prodotti sempre freschi che offrono profumi e sapori dei Nebrodi: gli antipasti includono un gustoso assortimento di formaggi locali che vale la pena provare, cosi come le carni sempre ricche di sapori. Altrettanta genuinità si può trovare nei piatti de Il Focolare, ristorante che in passato era il cinema Elicona come testimonia l’insegna ancora affissa sull’esterno della facciata. 
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Sicilia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100