Cerca nel sito
HOME  / cuore
parco colle celeste marche giardini itinerari romantici

Nelle Marche il giardino dedicato all'amore

Alla scoperta del romantico Parco Colle Celeste di Maiolati Spontini 

parco colle celate miagolati spuntini marche natura 
Courtesy of ©www.destinazionemarche.it/Blog Ufficiale della Regione Marche
Il viale del Parco Colle Celeste
E' un vera e propria dichiarazione d'amore il bellissimo Parco Colle Celeste alle porte del centro storico di Maiolati Spontini, in provincia di Ancona. Questa suggestiva area verde marchigiana nacque, infatti, per volere del musicista marchigiano Gaspare Spontini che desiderva donare alla moglie Celeste Erard un intero parco in cui passeggiare ammirando ogni singola pianta le piacesse. Fu così che tra il 1842 e il 1843 il compositore acquistò il terreno ed intraprese i lavori necessari affinchè assumesse l'aspetto che la sua sposa desiderava. Per fare questo si avvalse della collaborazione dell'architetto jesino Ciriaco Santini che aveva il compito di predisporre un progetto che realizzasse il sogno di Celeste di vedere l'intera collina ricoperta di alberi, agrumi e fiori dappertutto.

L'architetto non fece in tempo a realizzare l'intero progetto prima della morte del musicista nel 1851, ed in particolare non riuscì a costruire il tempietto con colonnato in stile greco pensato per ospitare una statuta del compositore. Fu Celeste a prendere in mano le redini dei lavori e, sebbene si fosse decisa a portare a termine anche la costruzione di questa struttura, nel 1858 modificò nuovamente il progetto. Ispirata, infatti, da un monumento visto a Plombières, decise di innalzare, nel luogo in cui avrebbe dovuto sorgere il tempietto, un grande monumento dedicato alla Madonna Immacolata con una statua alta 2,15 metri senza piedistallo fatta arrivare addirittura da Lione. La statua della Vergine, che avrebbe dovuto proteggere tutti i paesi e Maiolati in particolare, venne inaugurata il 19 settembre 1858 con una grande festa comprensiva di concerto e spettacolo pirotecnico.

Ancora oggi il Parco Colle Celeste, pregevole esempio di parco pubblico all'inglese, viene considerato un vero e proprio inno all'amore e rappresenta uno dei luoghi più romantici della regione. Varcare il cancello mano nella mano con una persona speciale regala grandi emozioni, così come percorrere il lungo e pittoresco viale alberato, attraversare il boschetto in cui si insinua ed affacciarsi dalla spettacolare balconata dalla quale si gode di un'incantevole vista panoramica che si spinge dalla vallata del fiume Esino sino al Mare Adriatico. E per completare il racconto di questa bella storia d'amore tra Gaspare Spontini e Celeste Erard, vale la pena concedersi una visita al Museo Spontini, dove si possono ammirare i bozzetti del progetto del tempietto mai costruito, e quelli che riportano la collocazione di piante, alberi, fiori e siepi del Parco scelti dalla stessa Celeste.

Leggi anche:
Secoli di olive nelle Marche
Idee weekend: 5 tesori imperdibili delle Marche
Marche: a Jesi l'outlet perfetto per i bambini

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100