Cerca nel sito
HOME  / cuore
liguria alassio itinerari romantici città degli innamorati

Liguria, Alassio da 10 anni la Città degli Innamorati

La città del Muretto ha ricevuto il romantico appellativo nel 2007

Alassio
thinkstock
Alassio
Fu una storia d'amore a far nascere la bella cittadina di Alassio, perla della Riviera Ligure dalla lunga storia e dal fascino raffinato. Non c'è da meravigliarsi, dunque, se la località, ambita meta del turismo balneare, si sia meritata, a partire dal 2007, anche l'attribuzione del marchio di Città degli Innamorati. Oggi sono tantissimi i simboli cittadini dedicati all'amore e non c'è coppia che non trovi nella bella località della provincia di Savona una moltitudine di spunti affascinanti per una romantica fuga di coppia in un luogo che coniuga alla perfezione il fascino e la bellezza del mare con le suggestioni di un borgo ricco di testimonianze storiche, artistiche ed architettoniche. A dieci anni dalla nomina di Città degli Innamorati vale, dunque, la pena concedersi un weekend con una persona speciale alla volta di una meta che saprà risvegliare i sentimenti più profondi e la voglia di intimità e romanticismo.

Non era ancora giunto l'anno mille quando Adelasia, figlia di Ottone di Sassonia, Imperatore del Sacro Romano Impero, si innamorò di un semplice scudiero di nome Aleramo. Il sentimento tra i due giovani venne strenuamente contrastato dal padre di lei che desiderava per la figlia un compagno di pari lignaggio. Il rifiuto del loro amore fu tale che la coppia decise di fuggire nelle terre di cui era originaio Aleramo dopo aver contratto segretamente matrimonio. I giovani si stabilirono alle falde del monte Tirasso dove condussero una vita umile sin quando Ottone scese in Italia per affrontare i Saraceni. Aleramo si unì assieme ai figli alle truppe dell'imperatore mostrando coraggio e valore in battaglia. Fu così che Ottone, grazie anche all'intercessione del Vescovo di Albenga, concesse la propria benedezione alla coppia, investì Aleramo dei marchesati di Acqui, del Monferrato e di Savoia, e, nel luogo in cui i giovani si stabilirono dopo la loro fuga, fondò una città a cui venne dato il nome di Alaxia in onore della principessa.

Basterebbe tutto questo a rendere Alassio una Città degli Innamorati per eccellenza. Ma la bella località rivierasca riserva molte sorprese alle coppie che scelgono di esplorarla mano nella mano. Uno dei simboli della città è, infatti, il famoso "muretto" che celebra l'amore con la rinomata opera Les Amoreux di Raymond Peynet, la statua in bronzo degli "Innamorati" di Eros Pellini, le Cicogne di acciaio di Mastroianni e la cassetta della posta del concorso "la più bella lettera d'amore" che raccoglie le più belle missive romantiche provenienti da tutta Europa. Ogni anno a San Valentino una giuria prestigiosa elegge e premia le venti più belle. Se il "muretto" rappresenta il vero emblema dell'amore ad Alassio è per il ruolo sociale che per anni ha svolto per la comunità alassina. Sul Muretto di fronte al caffè Roma i giovani si riunivano, si conoscevano e si innamoravano. Ad esso venivano affidate frasi e messaggi d'amore che rimanevano impressi a lungo nel tempo.

Una fuga di coppia rappresenta, inoltre, un'ottima occasione per visitare ed esplorare il bellissimo centro storico di Alassio che riserva scorci e vedute d'eccezione. Magnifica la passeggiata lungo via XX Settembre, nota come "il budello", il pittoresco caruggio che si snoda parallelamente al mare incornicaito da edifici cinque e seicenteschi, tra cui il Palazzo Ferrero de Gubernatis Ventimiglia, così come le chiese che punteggiano il centro storico tra cui la bellissima chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio, che si affaccia sull'omonima piazza. E per godere di una delle vedute più affascinanti della zona, l'appuntamento è lungo l'antica Via Iulia Augusta di origine romana, considerata una delle passeggiate più suggestive della Liguria, che conduce sino all'arco di pietra di Capo Santa Croce definito, dall'inglese Cecil Roberts, Portal to Paradise proprio per la bellezza della vista.

Leggi anche:
Borgomaro: l'entroterra ligure che fa battere il cuore
Liguria: visioni celestiali nel Parco dell'Antola

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100