Cerca nel sito
HOME  / cuore
osservatori astronomici stelle passeggiate romantiche

Dove ammirare meglio le stelle in giro per l'Italia

Alla scoperta degli storici osservatori e delle loro iniziative

 Cielo stellato
Pixabay CC0 Public Domain
 Cielo stellato
Cosa c'è di più romantico di un cielo stellato da condividere con una persona speciale. Osservare le stelle è qualcosa di magico e farlo assieme alla propria metà lo rende ancora più emozionante. E allora perchè non decidere di concedersi una giornata di coppia dedicata proprio alla volta celeste e alla sua osservazione in uno dei numerosi osservatori astronomici italiani. Da nord a sud le possibilità sono davvero tantissime e grazie alle visite guidate, alle iniziative ed agli eventi proposti offrono una piacevole opportunità per trascorrere del tempo con il proprio partner in maniera interessante e differente dal solito facendosi incantare dalle bellezze e dai misteri del cielo e dei suoi astri.

Modernissimo ed attrezzato, l'Osservatorio della Valle d'Aosta sorge nella bella cornice della Valle di St. Barthélemy, nel Comune di Nus, a 1670 metri di altitudine. Ha una storia abbastanza recente ed è dotato di una stazione meteorologica, di un laboratorio eliofisico, di un percorso didattico e di un planetario. Numerose le proposte di visita che spaziano da quella del planetario a quelle dell'Osservatorio accompagnate da magnifiche osservazioni della volta celeste, sia notturne che diurne, ad occhio nudo e al telescopio. Trasferitosi nel 1912 dal centro città, dove originariamente si trovava fin dal 1759, alla cima della collina di Pino Torinese, l'Osservatorio Astrofisico di Torino sorge alle porte del capoluogo piemontese e mette a disposizione le sue strutture per interessanti visite guidate sia notturne che diurne durante le quali è possibile osservare il cielo dal telescopio rifrattore più grande d'Italia.

La Lombardia è da sempre vocata all'osservazione delle stelle e con il suo Osservatorio Astronomico di Brera, ritenuto la più antica istituzione scientifica di Milano, mette a disposzione due differenti sedi, quella di Milano a Brera, risalente al XVIII secolo e dotata di un archivio storico, due biblioteche e tre cupole, tutte aperte per visite notturne e diurne, e quella di Merate, in Brianza, che vanta due cupole storiche, una sala multimediale ed una biblioteca con oltre 6.000 volumi, tutte aperte al pubblico. Autentica eccellenza della tradizione astrofisica italiana, l'Osservatorio Astronomico di Padova è una delle principali strutture dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. Si trova all'interno del ducentesco castello medievale di Padova, dove è possibile visitare anche l'interessante Museo La Specola. Il centro di osservazione per eccellenza, però, è situato nella sede dell'Altopiano di Asiago, dove ci si possono concedere indimenticabili incontri con il cielo stellato.

In Emilia Romagna l'appuntamento è, invece, è presso l'Osservatorio Astronomico di Bologna, oppure a San Giovanni in Persiceto dove è possibile visitare un planetario, un museo che custodisce la più significativa collezione di meteoriti d'Italia, e un Osservatorio. Lazio e Abruzzo, invece, mettono a disposizione degli amanti dell'astronomia il Parco Astronomico dell'oservatorio di Roma, distribuito tra le due sedi di Monte Mario, nel cuore della Capitale, e di Monte Porzio Catone nei pressi di Frascati, e l'Osservatorio di Campo Imperatore sul Gran Sasso dove si può prendere parte a visite guidate notturne e diurne con osservazione dai telescopi anche dal giardino esterno. Gli esperti e le attrezzature dell'Osservatorio Astronomico di Roma fino al 25 aprile saranno presenti con planetario e telescopi al Villaggio per la Terra organizzato dall'Earth Day Italia sulla terrazza del Pincio e al galoppatoio di Villa Borghese.

In quanto storico ed unico presidio delle scienze del cielo nel Meridione continentale, l'Osservatorio Astronomico di Capodimonte, in provincia di Napoli, riserva particolare attenzione alla loro divulgazione e alla promozione al pubblico. Le numerose iniziative e i laboratori dedicati a grandi e piccini, gli edifici storici, i planetari, i Giardini ed il museo garantiscono un'offerta interessante e completa per chi ama lasciarsi conquistare dalle bellezze della volta celeste. Per chi, infine, desidera osservare le stelle dalla bella Sicilia, l'appuntamento è all'Osservatorio Astronomico di Palermo "Giuseppe Salvatore Vaiana", con sede all'interno del Palazzo Reale (o dei Normanni) che organizza numerose sessioni di osservazione nei luoghi più affascinanti della regione.

Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100