Cerca nel sito
HOME  / cuore
arquà petrarca veneto borghi colli euganei itinerari romantici

Arquà Petrarca, a spasso nel borgo del poeta

Perla dei Colli Euganei il borgo è un concentrato di tesori storici ed architettonici

arquà petrarca
Courtesy of Alessandro Vecchi/Wikimedia Commons CC BY SA 3.0
Arquà Petrarca
Non è cambiato molto il borgo vento di Arquà Petrarca da quando il poeta, di cui oggi porta il nome, ne rimase conquistato tanto da scegliere di viverci a partire dal 1369, quando, secondo la tradizione, il signore di Padova gli donò la casa che ancora oggi custodisce numerosi suoi cimeli del periodo in cui vi dimorò. Da molti definito “la perla dei Colli Euganei”, il borgo veneto è un piccolo gioiello dal fascino d'altri tempi dove è ancora possibile respirare le atmosfere che accompagnavano la vita del poeta. Per questo non c'è coppia che non rimarrà conquistata dalla poesia che sprigiona da questo piccolo gioiello fatto di piazzette, stradine ed edifici antichi che offrono scorci romantici per un weekend all'insegna dell'amore.

Sin dai primi passi tra le bellezze del borgo ci si rende immediatamente conto del ricco patrimonio architettonico che il centro storico custodisce. A cominciare da Piazza Roma, sulla quale si affacciano Palazzo Contarini, dal caratteristico stile gotico veneziano, la chiesa di S. Maria Assunta, che custodisce l'antica tela dell'Ascensione dipinta da Palma il Giovane. Proprio sul sagrato adiacente, protette dall'imponente sarcofago in marmo rosso di Verona, riposano le spoglie del Petrarca.
Proseguendo la passeggiata alla volta di Piazza San Marco, ci si trova al cospetto dell'Oratorio della SS. Trinità, amato da Petrarca, adornato da un altare ligneo seicentesco e una pala d'altare di Palma il Giovane. Nell'annessa loggia dei vicari campeggiano, invece, gli stemmi dei nobili rettori padovani. Ma una visita di Arquà Petrarca non sarebbe completa senza una effettuare una tappa all'antica casa del poeta circondata da un pittoresco giardino di cui un tempo si prendeva cura lo stesso Petrarca. Al suo interno è stata allestita un'esposizione ricca di cimeli storici ed opere del poeta.

Ma gli edifici storici che impreziosiscono il borgo sono davvero numerosi. Esplorando le vie di Arquà Petrarca si scoprono, ad esempio, Villa Alessi, oggi prestigiosa location di eventi e concerti, Casa Strozzi, che attualmente ospita una galleria d'arte, Villa Rova, tipica villa veneziana di epoca quattrocentesca, e Villa Centanin, votata alla musica, al cui interno si può visitare un'esposizione di pianoforti ed assistere a suggestivi concerti e festival di musica classica. Chi deciderà di raggiungere il borgo a primavera, inoltre, potrà godere dell'opportunità di assistere a coinvolgenti rievocazioni storiche che animano il paese proprio a cavallo dei mesi di aprile e maggio.

Leggi anche:
Villa dei Vescovi, incanto tra i Colli Euganei
Il gusto Dop dei colli Euganei e Berici

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per distretto Colli Euganei
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100