Cerca nel sito
Toscana tradizioni: Volterra AD 1398

Volterra, la Giornata di Festa AD 1398

La città toscana rivive tutti i fasti medievali con una grande sfilata di figuranti che immortalano l'Anno Domini 1398

Sbandieratori al Volterra AD 1398
©VolterraAD1398.it
Volterra AD 1398, sbandieratori
Al centro della Toscana, in provincia di Pisa, Volterra è una città medievale ricca di attrazioni storiche e circondata da una natura che offre un paesaggio incontaminato. Celebre per la produzione dell’alabastro, durante il periodo estivo torna a proporsi con i fasti medievali grazie alla manifestazione Volterra AD 1398, considerata una delle più belle ed apprezzate rievocazioni storiche italiane. L’appuntamento della Giornata di Festa dell’Anno Domini 1398 è per il 12 e il 19 agosto, quando viene ricostruita la vita ai tempi del Medioevo con taverne, spettacoli, antichi mestieri, rievocazioni in costume, musici itineranti e giochi medievali. Tutto nel centro storico della città, pronto ad animarsi per portare abitanti e visitatori indietro nel tempo con destrieri bardati, audaci cavalieri, nobili, dame, artigiani e mercanti, popolani e contadini, sbandieratori, balestrieri e soldati, giocolieri, musici e giullari.

Leggi anche: Volterra, amore horror come Twilight

Dall’alba al tramonto è un susseguirsi di eventi con centinaia di figuranti che si muovono tra le austere torri, i superbi palazzi e le chiese o tra le semplici case del villaggio e le tende degli accampamenti. La festa si alterna tra due scenari: il centro storico, che si dipana intorno alla Piazza dei Priori, e il Parco Archeologico, dominato dall’imponente Fortezza Medicea. Il monumento, costituito dai due corpi di fabbrica, la Rocca Antica e la Rocca Nuova, è una location perfetta per fare da sfondo all’evento: costruito sul più alto ripiano el monte volteranno, segna il profilo cittadino e la Torre del Mastio, che si innalza al centro, lo rende particolarmente famoso. La Fortezza medicea venne edificata ad uso militare ed utilizzata, ancora oggi, come carcere di media sicurezza.

Scopri di più sulla TOSCANA con STILE.IT

Piazza dei Priori, come vuole il nome, è dominata dal Palazzo omonimo edificato nel 1239, che si presenta con la forma di un parallelepipedo, la facciata, percorsa da tre file di bifore tra i porta-fiaccole e i porta-stendardi e la sua torre pentagonale. L’interno è decorato dagli stemmi di capitani fiorentini e da diversi affreschi. E’ qui, dunque, tra il centro storico e il Parco Archeologico, che si divide il corteo dei figuranti per partecipare a tutte le iniziative del programma di Volterra AD 1398. Nel corso delle giornate, qualsiasi acquisto, dai prodotti artigianali a quelli enogastronomici, è possibile solo pagando con il Grosso Volteranno. Si tratta dell'antica moneta che torna a vivere anch’essa, con il semplice cambio di un Grosso pari ad un euro.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100