Cerca nel sito
Anniversari & Luoghi - 160° prima Apparizione Lourdes

Viaggio a Lourdes per l’anniversario dei 160 anni

Nel 1858 la prima apparizione della Vergine Maria a Bernadette Soubirous

Cattedrale di Lourdes
iStock
Cattedrale di Lourdes
L’11 febbraio 1858 iniziarono le apparizioni della Vergine Maria a Lourdes. La cittadina francese dei Pirenei è da allora famosa per il miracolo che accadde a Bernadette Soubirous, una contadinella di 14 anni.

LOURDES: L'INCANTO DELLA CITTADINA AI PIEDI DEI PIRENEI
 
La Vergine si manifestò agli occhi puri di Bernadette nella grotta di Massabielle, poco fuori dal centro abitato. La bambina si trovava ai bordi del fiume Gave de Pau; qui le apparizioni si ripeterono fino al 16 luglio 1858. La contadinella vide per la prima volta la “Signora“,mentre stava cercando legna da ardere vicino al fiume, davanti alla grotta. La descrisse come una donna vestita di bianco, con una cintura azzurra legata alla vita, un rosario sul braccio destro e una rosa gialla ai piedi. Bernadette, che vide la Madonna per 18 volte, divenne suora e dopo la sua morte fu canonizzata santa dalla Chiesa cattolica. 
 
 
Lourdes si è trasformata da allora in meta di pellegrinaggio tra le più famose, tante da vedere la nascita del Santuario di Nostra Signora di Lourdes, un vasto complesso religioso in stile neogotico che nel complesso centrale è formato da due basiliche. La Basilica dell’Immacolata Concezione (superiore) che si trova sopra la grotta di Massabielle, e la Basilica di Nostra Signora del Rosario (inferiore) situata all’ingresso del Santuario. 

LOURDES: I 160 DALLA PRIMA APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA
 
Il sempre maggiore numero di pellegrini devoti alla Vergine Maria non ha mai intaccato negli anni la bellezza del luogo in cui i fedeli vanno alla ricerca di pace. Un luogo sacro, in cui il rispetto per la fede non è mai mancato. Per accogliere i visitatori è stata creata anche la sotterranea Basilica di San Pio X e la vicina cappella di San Giuseppe. Sulla sponda opposta del fiume, davanti alla grotta sorge la Chiesa dedicata a Bernadette. Le piscine dove i malati si immergono sono adiacenti alla grotta di Massabielle e sono state costruite negli anni Cinquanta.
 
Ogni anno circa sei milioni di visitatori giungono al Santuario di Lourdes. Le acque miracolose della grotta, l’atmosfera divina della cittadina e la bellezza delle Basiliche attirano pellegrini, malati, curiosi che creano un flusso turistico tale da rendere Lourdes la seconda tappa turistica dopo Parigi.
 
 
Quest’anno si celebrano i 160 anni delle Apparizioni. Di sicuro i fedeli affolleranno la cittadina avvolta dalla splendida natura delle montagne dei Pirenei.  Lourdes sorge nel dipartimento degli Alti Pirenei, nella regione dell’Occitania. Siamo ai piedi del Parco Nazionale dei Pirenei. Oltre ai numerosi hotel, la cittadina ospita ristoranti e centri dedicati ai turisti. In occasione del 160° anniversario, dal 9 al 12 febbraio si terrà un incontro internazionale di preghiera. La sera dell’11 febbraio, giorno della prima apparizione, si terrà, come tutti i giorni alle 21.00, la processione con le fiaccole, detta anche ‘fiaccolata del ritiro‘, uno dei momenti più attesi dai pellegrini a Lourdes. 
 
Leggi anche: VIAGGI SPIRITUALI: LE METE IDEALI (Stile.it)
 
Tra gli eventi dedicati all’anniversario, domenica 11 febbraio, nella Chiesa della Madonna di Lourdes di Milano, la mostra  “Le mani di Lourdes”. Un’esposizione che vuole offrire uno sguardo diverso del pellegrinaggio.  Gli scatti opera di Marco Apadula colgono istanti ed emozioni che sono parte viva di un’esperienza con i malati. Protagoniste le mani che pregano, che servono, che si stringono. Per ogni immagine un commento, una breve riflessione a cura di Nicoletta Gerra. Un invito a vivere l’esperienza di pellegrinaggio a Lourdes.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per Paese Francia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100