Cerca nel sito
Sardegna Natale il Presepe di Pane di Olmedo

Sardegna, la tradizione del Presepe di Pane di Olmedo

Particolarmente suggestivo ed originale è il presepe del paese in provincia di Sassari

Il Presepe di Pane
©Pro Loco Olmedo / Facebook
Il Presepe di Pane di Olmedo
La provincia di Sassari ospita diverse località da scoprire, molte delle quali riservano non poche sorprese. E’ il caso di Olmedo, che si adagia su una zona collinosa ai piedi del Monte Rosso, nel cui territorio si trovano oltre 25 nuraghi. Ma non è solo per i monumenti importanti come il villaggio prenurargico e la muraglia megalitica di Monte Baranta o il nuraghe di Su Casteddu che Olmedo è famosa. Durante il periodo natalizio, fino al 6 gennaio, si può infatti ammirare un presepe originale e particolarmente curioso perché fatto interamente di pane. Si tratta infatti del Presepe di Pane artistico che viene realizzato, ormai da anni, nella suggestiva Chiesa romanica di Nostra Signora di Talia. Rappresenta il fiore all’occhiello delle celebrazioni per il Natale in quanto il pane è protagonista assoluto.

Leggi anche: La Sardegna in mountain bike (Stile.it)

Vengono riproposte le scene quotidiane tipiche del presepe, ma anche di tradizione locale come il pastore con le pecore, il pescatore che pesca nel ruscello, la massaia che cuoce il pane o stende i panni, il contadino che lavora il formaggio e tanti altri personaggi che si alternano tra una casetta e un nuraghe. Il pane è uno dei cibi più apprezzati e i maestri artigiani hanno la straordinaria capacità di realizzare il presepe semplicemente impastando acqua, lievito e farina per regalare ai visitatori un’ambientazione tipicamente sarda rievocata dalle splendide figure di bianchissima pasta. In un’atmosfera surreale i personaggi s’incamminano solenni ed eterei verso la grotta attraversando sentieri di farina tra la vegetazione e le rocce di pane. Tutto è di pane, anche gli agnelli, i vitelli e l’immancabile “sa Pinnetta”, ovvero la stella cometa. I temi ricorrenti sono sia d’ispirazione naturale, come fiori e uccelli, sia di carattere simbolico, come cuori e figure stilizzate.

Leggi anche: Sardegna alternativa con l'archeologia mineraria

Le statuine del Presepe di Pane sono vere e proprie opere d’arte in cui la pasta, anche se non commestibile, rimane comunque la materia prima. Dalla pasta del pane, lavorata con l’aggiunta di additivi per garantirne la consistenza e di antiparassitari per preservarla nel tempo, si ottengono delle forme estremamente originali e creative, spesso caratterizzate da colori variopinti. Le tecniche per la realizzazione del pane speciale richiedono non solo competenza, ma anche l’ausilio di specifici strumenti indispensabili per la decorazione. Ecco perché è reale la problematica della mancanza di manodopera: il lavoro per creare le piccole sculture è lento, faticoso e necessita di una grande dedizione. Non in molti sono disposti a seguire la tradizione di questa grande opera dall’immenso valore artistico. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100