Cerca nel sito
Patrimonio Unesco Italia: Sardegna villaggio di Su Nuraxi

Sardegna: cosa ha di speciale il Villaggio Nuragico di Su Nuraxi

Patrimonio Unesco dal 1997, il villaggio nuragico offre un viaggio indietro nel tempo

Villaggio nuragico Sardegna
©iStockphoto
Sardegna, villaggio nuragico di Su Nuraxi
Nel territorio di Barumini, nella provincia del Sud Sardegna, si trova uno dei villaggi Nuragici più grandi della Sardegna. Si tratta dell’insediamento di Su Nuraxi sviluppatosi intorno ad un nuraghe quadribolato risalente al XVI -XIV secolo a.C. Sulla collina di Barumini gli antichi costruirono questo nuraghe e il piccolo villaggio di capanne diventato oggi Patrimonio Mondiale dell’Unesco per diverse ragioni. Innanzi tutto rappresenta un capolavoro del genio creativo dell’uomo. E’ testimonianza di una civiltà scomparsa e straordinario esempio di tipologia edilizia che illustra fasi importanti nella storia umana.

Leggi anche: Tour tra i luoghi più romantici della Sardegna

Secondo l’Unesco il sito comprende l’esemplare meglio conservato tra tutti i nuraghi sardi e testimonia come una comunità preistorica abbia saputo utilizzare i materiali e le tecniche costruttive dell’epoca secondo dettami anche innovativi. A dominare il villaggio il maestoso nuraghe centrale in blocchi di basalto, Su Nuraxi appunto, alto 18 metri e circondato da un recinto composto da quattro torri laterali unite da mura. Le pareti erano in blocchi di pietra sovrapposti e non un unico monolite. La torre centrale conserva entrambi i piani e al suo interno si trova un cortile a mezzaluna che comprende un pozzo di 20 metri di profondità. Con molta probabilità era l’abitazione di chi governava il villaggio circostante costituito da capanne a pianta circolare con ambienti distinti destinate alle specifiche attività domestiche o rituali.

Leggi anche: Valle dei nuraghe tra tombe di giganti e maestosi reperti

Passeggiare attraverso i resti del villaggio di Su Nuraxi significa scoprire molto sugli usi e i costumi degli antichi abitanti della zona e non è un caso che il nuraghe sia diventato uno dei più conosciuti monumenti in pietra della Sardegna. Il popolo della civiltà nuragica era formato da pastori e contadini che ha vissuto diviso in piccole comunità della Sardegna per otto secoli e che avrebbe costruito i nuraghi tanto famosi per la loro straordinarietà. Ne esistono circa 7000 sparsi in tutta l'isola, edificati probabilmente per scopi difensivi o, come sostengono alcuni studiosi, come regge o templi. Era il nuraghe che rappresentava il centro della vita sociale di queste tribù che, oltre a queste importanti testimonianze, hanno lasciato traccia della loro civiltà anche con necropoli e altri luoghi di culto. Il complesso archeologico del villaggio di Su Nuraxi venne interamente scavato tra il 1950 e il 1957: sono stati riportati alla luce importanti resti di utensili, armi, vasellame ed oggetti ornamentali. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100