Cerca nel sito
Domenico Modugno 90 anni dalla nascita

Puglia, 90 anni fa nasceva Domenico Modugno

Un mito intramontabile di cui ricorrono i 90 anni dalla nascita

Statua di Modugno a Polignano
©Costa dei Trulli
Polignano a Mare, statua di Domenico Modugno
Cantautore, chitarrista, attore, regista, uomo politico: Domenico Modugno è considerato il padre dei cantautori italiani e come autore interprete è tra i più grandi d’Europa. La sua fama è universalmente riconosciuta grazie a "Nel blu dipinto di blu”, che non solo vince il primo premio al Festival di Sanremo, ma sarà destinata a rivoluzionare la canzone italiana degli anni a venire. Ribattezzato popolarmente “Volare” il brano viene tradotto in così tante lingue che risulta difficile quantificale. E’ arrivato in cima alle classifiche statunitensi, vincendo due Grammy Awards, uno come disco dell'anno e uno come canzone dell'anno 1958.

Leggi anche: Polignano a Mare: la leggenda dell'Abbazia di San Vito

E il 9 gennaio ricorrono i 90 anni dalla nascita di Domenico Modugno. Nasce infatti 9 gennaio 1928 a Polignano a Mare in provincia di Bari, paesino celebre per le sue case bianche a picco sul mare. A 19 anni parte per Torino, dove si adatta a fare il gommista e il cameriere, prima di riapprodare in Puglia per espletare il servizio militare. Successivamente riparte, stavolta per Roma, dove vince una borsa di studio al Centro Sperimentale di Cinematografia e dove conosce persone che risulteranno importanti per la sua carriera, come Riccardo Pazzaglia futuro paroliere. Iniziano le partecipazioni a film, a teatro e a vari concorsi e trasmissioni radiofoniche. Nel frattempo compone molte canzoni in dialetto pugliese e siciliano, fino ad approdare a Sanremo nel 1958 con la sua canzone dall’immediato successo planetario. Tra le curiosità di questo periodo d’oro c’è la fama che  arriva anche in America: qui vende così tanti milioni di copie e diventa così tanto popolare che nel corso di una tournée gli vengono offerte le chiavi di Washington e la stella di sceriffo di Atlantic City.

L’anno successivo torna a Sanremo per vincere con il brano Piove (Ciao, ciao bambina) e nel 1960 arriva secondo con “Libero”. Arriva quello è stato definito “il più grosso successo teatrale italiano di tutti i tempi”, ovvero la commedia musicale “Rinaldo in campo” di Garinei e Giovannini, di cui Modugno compone tutte le musiche. Tra altre vittorie e partecipazioni sanremesi, spettacoli teatrali, regie di film scrive la musica per paesi famose. Colpito da un ictus nel marzo del 1984 durante le prove della trasmissione tv di Canale 5 "La luna del pozzo”, si vede costretto a lasciare l’attività artistica per la conseguente semi-paralisi. Inizia quindi a dedicarsi alla vita politica iscrivendosi al Partito Radicale, per cui viene eletto deputato l'anno successivo. Nel 1990 è eletto consigliere comunale ad Agrigento. Nonostante la malattia incide, nel 1993, il disco “Delfini” insieme al figlio Massimo. Muore il 6 agosto 1994 nella sua casa di Lampedusa situata davanti l'Isola dei Conigli, stroncato da un infarto cardiaco all'età di 66 anni. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Puglia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100