Cerca nel sito
Apolide Festival, concerti, Torino

Nel Bosco di Vialfrè con l'Apolide Festival

Terza edizione per la kermesse musicale che vede protagonisti Samuel, Alice Merton, Myss Keta e tanti altri

Alice Merton
© Paper Plane Records Int. 
Alice Merton
Fino al 22 luglio si svolgerà nella splendida cornice naturale del Bosco di Vialfré a Torino la terza edizione di Apolide festival. Uno scenario naturale tra i più belli del nostro paese, un anfiteatro scavato dal ghiaccio e circondato dalle colline, ospita una line up d'eccezione che fa della eterogeneità e della qualità musicale il proprio spirito guida. Nei 3 palchi del Festival si alterneranno più di 50 artisti provenienti da tutto il mondo a cominciare dal Main Stage, dove si esibiranno alcuni dei nomi più interessanti della scena musicale nazionale e internazionale. Il Boobs Stage, sarà invece un'area raccolta dedicata a chi ama concerti acustici, incontri e reading, mentre il Soundwood Stage sarà dedicato agli amanti dell’elettronica e della sperimentazione sonora.
 
Venerdì 20 luglio sul Main Stage arriverà per la sua unica data estiva in Italia la songwriter anglo-tedesca Alice Merton, nuova regina del pop internazionale. Dopo aver conquistato l’airplay e la vetta delle classifiche di tutto il mondo con “No roots”, ha da poco pubblicato il singolo “Lash Out”, in rotazione in tutte le radio e scelto da ‘3’, uno dei brand dell’operatore telefonico Wind Tre, come colonna sonora per i loro spot. A precederla sarà Myss Keta, misteriosa performer mascherata e rapper dall’attitudine punk, dal verbo dissacrante ed eccessivo. Sul palco anche l’istrionico polistrumentista afro-belga Témé Tan, il cantautore Andrea  Poggio. La serata si conclude con il dj-set di Populous.
 
Sabato 21 luglio sarà la volta di Samuel che si esibirà ad Apolide per la sua unica data estiva accompagnato da una formazione speciale, una travolgente big band composta da tanti musicisti e amici per un concerto in cui l’elettronica si mescola felicemente a momenti pop, rock e acustici. In “My Story” l'artista ripercorrerà i suoi 25 anni di carriera musicale. Ad aprire il concerto saranno i veronesi C+C=Maxigross, collettivo folk che farà ascoltare i brani del nuovo disco “Nuova Speranza”. E poi ancora sul palco Bianco, cantautore torinese che suonerà i brani del suo quarto album “Quattro”. Dal Regno Unito sbarca inoltre Dan Owen uno dei talenti più entusiasmanti della scena britannica di oggi. La notte si fa poi rovente con l'imperdibile dj set dei Digitalism, celebre duo elettronico di Amburgo.
 
Domenica 22 luglio in calendario due nomi che descrivono due mondi, un rapper che da trent'anni continua a segnare la storia dell’hip-hop italiano con basi, parole e dischi, e un trombonista tra i più noti al mondo. Si tratta di Dj Gruff Feat. Gianluca Petrella ovvero rap e scratch che incontrano note e improvvisazione in un mix inedito e intrigante. A seguire gli Indianizer, progetto nato nel 2013 che porterà sul palco il secondo full-lenght “Zenith”, nato da jam session libere: suoni organici, acidi e sintetici che avvolgono una pulsazione ritmica e ossessiva per mischiarsi a un parlato inglese, spagnolo e a una lingua inventata.
 
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100