Cerca nel sito
Caravaggio, Seicento, mostre, Genovesino

Il Seicento in scena nei musei italiani

Da Caravaggio a Genovesino la pittura barocca invade l'Italia

Sacrificio isacco
www.caravaggiomilano.it
Michelangelo Merisi da Caravaggio - Sacrificio di Isacco, 1603
E' la mostra evento dell'autunno 2017 quella in scena a Palazzo Reale di Milano, interamente dedicata all'opera di Caravaggio. Si tratta di “Dentro Caravaggio” che presenta 20 capolavori del Maestro riuniti per la prima volta tutti insieme. Un'esposizione unica non solo perché presenta al pubblico opere provenienti dai maggiori musei italiani e da altrettanti importanti musei stranieri ma perché, per la prima volta le tele di Caravaggio sono affiancate dalle rispettive immagini radiografiche che consentono al pubblico di seguire e scoprire, attraverso un uso innovativo degli apparati multimediali, il percorso dell’artista dal suo pensiero iniziale fino alla realizzazione finale dell’opera. 
 
I capolavori del pittore seicentesco Carlo Bononi sono riuniti per la prima volta in una grande mostra allestita fino al 7 gennaio a Palazzo dei Diamanti. Per secoli Bononi, è rimasto in ombra, ma una lenta operazione di recupero critico ha progressivamente messo a fuoco la figura di un artista unico, che seppe interpretare in modo sublime e intimamente partecipato la tensione religiosa del suo tempo. Pittore di grandi cicli decorativi sacri e di pale d’altare, Bononi elabora un linguaggio pittorico che pone al centro l’emozione, il rapporto intimo e sentimentale tra le figure dipinte e l’osservatore. Negli anni drammatici dei contrasti religiosi, dei terremoti e delle pestilenze, il sapiente uso della luce e il magistrale ricorso alla teatralità fanno di lui uno dei primi pittori barocchi della penisola.
 
Nell'ambito delle celebrazioni per i 450 anni dalla nascita di Monteverdi, al Museo Civico Ala Ponzone fino al prossimo 6 gennaio è possibile visitare la mostra GENOVESINO. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona che presenta oltre 50 magnifiche opere del grande maestro, indiscusso protagonista della scena artistica seicentesca a Cremona che si affermò anche come esponente di spicco nel panorama pittorico dell’Italia settentrionale intera. La mostra, curata da Francesco Frangi, Valerio Guazzoni e Marco Tanzi con un prestigioso Comitato Scientifico mette in scena grandi soggetti religiosi e ritratti privati, provenienti da importanti chiese e musei italiani e prestigiose collezioni private italiane ed estere. 
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100