Cerca nel sito
Scanno Abruzzo borgo lago Monti Marsicani

Gita a Scanno, uno dei borghi più belli d’Italia

L’Abruzzo dei piccoli borghi e delle località sciistiche. Alla scoperta delle meraviglie nascoste di Scanno

Borgo di Scanno
istockphotos
Scanno
Tra i borghi più belli d’Italia ci sono molte rappresentanze abruzzesi, e tra queste si ritaglia un posto d’onore Scanno, paesino che sorge a 1000 metri tra i Monti Marsicani, a pochi chilometri dal confine del Parco Nazionale d’Abruzzo, nella Valle del Sagittario. Sono tante le ragioni per visitare questo incantevole borgo in provincia dell’Aquila in ogni stagione dell’anno: durante l’inverno la prossimità delle stazioni sciistiche, in estate la presenza di un bellissimo lago omonimo, ed in ogni momento la caratteristica architettura urbana.
 
SCOPRI TUTTI I PIU’ BEI MONUMENTI DA VISITARE
 
Non ci sono fonti certe sull’origine del nome, che potrebbe derivare da scamnum ('sgabello' in latino) per la forma del colle su cui sorge, oppure da scandalo e scannella, varietà di orzo che si coltivano in loco. L’area è abitata sin dall’epoca romana, e nei secoli le vicende storiche hanno plasmato la conformazione del paese in modo non univoco: diversi stili appartenenti a diverse epoche si sovrappongono nel pittoresco centro storico, dalla planimetria fortemente medievale con evidenti e caratteristici tocchi barocchi del tardo rinascimento. Archi, palazzi e portali di notevole interesse caratterizzano l’architettura di Scanno, il cui impianto urbano è tipico dei paesini appenninici, mentre dal punto di vista folkloristico le influenze sono eccezionalmente orientaleggianti: la posizione protetta del paese impedì ai popoli germanici di conquistarlo durante le cosiddette invasioni barbariche, invece riuscirono ad accedervi i saraceni e gli ottomani, cha lasciarono un’impronta nell’abbigliamento tipico, in particolare quello femminile – il copricapo tradizionale delle donne evoca un turbante e i drappeggi profumano di Oriente nelle stampe e le decorazioni.
 
Durante i mesi caldi il Lago di Scanno attrae villeggianti e visitatori con la sua brillante colorazione verde-azzurro, mentre d’inverno sono le vicine stazioni sciistiche la meta naturalistica principale. A pochi chilometri vi è per esempio Passo Godi, 1630 metri, o il vicino Monte Rotondo, 2064 metri. Sono attualmente in corso controversie burocratico-legali per l’amministrazione degli impianti sciistici di Scanno, fattore che, sommandosi alle inesistenti nevicate di questo fine 2015, non dona grandi speranze agli amanti degli sport invernali. Ma le ragioni per visitare questo incantevole borgo sono tante: la natura che lo circonda, la bellezza del paese stesso, la cucina, e le tantissime tradizioni locali, coronate da feste dedicate in ogni momento dell’anno.  
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per distretto Parco d'Abruzzo
  • Roma Capitale dell'arte
    Ph: Harald Wisthaler, courtesy Zaha Hadid Architects

    Roma Capitale dell'arte

    Weekend culturale con le mostre dedicate a Zaha Hadid, Picasso e Hokusai 
  • Monet e le sue tele private a Roma
    © Musée Marmottan Monet, paris c Bridgeman-Giraudon / press

    Monet e le sue tele private a Roma

    Al Vittoriano in mostra le tele mai viste provenienti dal Museo Marmottan
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100