Cerca nel sito
Due passi a Viareggio

Due passi a Viareggio

La perla del Tirreno che fa parlare di sé durante il celebre Carnevale, in realtà è una meta piacevole da visitare durante tutto l'anno. Da non perdere la passeggiata più glamour della città, lunga tre chilometri e disseminata di bar, negozi e ristoranti.

Viareggio
©Comune di Viareggio
Viareggio si è guadagnata negli ultimi anni, per la bellezza e per la dolcezza del suo territorio, l'appellativo di Perla del Tirreno. Stazione balneare e centro turistico più importante della Riviera Toscana, offre dieci chilometri di spiagge valorizzate dalla presenza di oltre 100 stabilimenti balneari. Propone un panorama unico nel suo genere tra pinete, colline, il lago di Massaciuccoli, le Alpi Apuane, il porto turistico, i cantieri navali, la passeggiata di tre chilometri disseminata di bar, negozi e ristoranti e, ovviamente, il divertimento del celebre Carnevale. E’ il luogo ideale per vacanze che durano tutto l’anno.

La città non conserva molte testimonianze di architettura antica, fatta eccezione per la Torre Matilde che risale al 1534. L'impianto urbanistico attuale conserva costruzioni di fine ‘800, strutture in art déco con decorazioni ceramiche in stile liberty. Tra gli edifici più tipici di questo genere meritano di essere visitati il Gran Caffè Margherita, una vera e propria istituzione cittadina, i Magazzini Duilio, Villa Argentina e l'Hotel Excelsior.

Altri edifici di interesse artistico sono Palazzo Bernardini, costruito nel '700 come residenza estiva della nobile famiglia Lucchese, Palazzo Belluomini, famoso per aver alloggiato Papa Pio VII, Palazzo Paolina, fatto costruire da Paolina Bonaparte ed oggi sede di due musei, e Palazzo della Cittadella, dove soggiornò Alessandro Manzoni. Per gli amanti della pittura si segnalano due tele conservate nella sala d'attesa della stazione, opera di Lorenzo Viani, autore anche del Monumento ai Caduti presente in Piazza Garibaldi.

Importanti sono le due pinete: una, inserita nel centro urbano e conosciuta con il nome di Pineta di Ponente, ha tutte le caratteristiche del parco pubblico. L'altra, denominata Pineta di Levante, inizia dalle darsene, si estende per 6chilometri fino a Torre del Lago ed è ancora al suo stato naturale, con vegetazioni lussureggianti e fitto sottobosco. Un magnifico viale panoramico, il viale dei Tigli, la attraversa in tutta la sua lunghezza.  

Per il soggiorno non mancano soluzioni raffinate come quella, ad esempio, fornita dall’hotel Plaza e de Russie di piazza d’Azeglio. Ai tavoli del ristorante “La Terrazza”, situato al roof dell’albergo con vista panoramica dal Mar Tirreno alle Alpi Apuane, si gusta una cucina di alto livello, attenta alla tradizione marinara della zona. Nelle immediate vicinanze gli appassionati di golf potranno fare un percorso di 18 buche presso il Versilia Golf Club, dotato anche di campi da tennis, scuola equitazione e tiro con l’arco, nonché di una pista per il pattinaggio e un campo di calcetto. 



Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100