Cerca nel sito
Patrimonio Unesco Italia: Castel del Monte

Castel del Monte, capolavoro dell'architettura medievale

Protagonista delle meraviglie italiane la fortezza pugliese è Patrimonio Unesco

Veduta di Castel del Monte
©iStockphoto
Puglia, Castel del Monte
A 60 chilometri da Bari si trova uno dei più riconoscibili castelli d’Italia, vera fortezza delle meraviglie. Castel del Monte, inserito dal 1996 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco, venne fatto costruire per volere di Federico II di Svevia nel 1240 e domina con la sua famosa struttura ottagonale le Murge Occidentali. Che l’Imperatore fosse un personaggio particolarmente colto, poliedrico, appassionato di matematica, poesia, filosofia ed astronomia è storia nota: ed è per questo che questa struttura, capolavoro dell’architettura medievale, ne rappresenta a pieno la personalità. Si tratta infatti di una sintesi perfetta tra scienza, matematica ed arte uniti alla regalità che si traducono in un’opera che non solo resiste nel tempo ma che continua ad avere quell’aurea di mistero che la rende ancora più celebre.

Leggi anche: Puglia, il pane tradizionale dell'Alta Murgia

Si presenta infatti con rigore matematico ed astronomico della planimetria, basata sull’otto come numero guida, e il suo posizionamento è studiato in modo da creare particolari simmetrie di luce nei giorni di solstizio ed equinozio. Questo a creare un simbolismo che appassiona gli studiosi da secoli e che lascia ai visitatori quel tocco enigmatico. Altra caratteristica fondamentale è quella che al Castello, che dovrebbe essere roccaforte militare, mancano in realtà gli elementi principali dei monumenti militari del periodo come le mura di cinta, il fossato e le stalle. La forma ottagonale è la protagonista assoluta della struttura: otto sono i lati della pianta, otto le sale del piano terra e del primo piano a pianta trapezoidale disposte in modo da formare un ottagono, e otto sono le imponenti torri a pianta ottagonale, disposte su ognuno degli otto spigoli. In molti sostengono che nel cortile interno fosse presente una vasca anch’essa ottagonale.

Leggi anche: Puglia, tra misteri e mausolei da scoprire in 5 tappe

L'ingresso principale si presenta con la forma di un arco trionfale classico che incornicia un arco a sesto acuto e l’interno, con le sue alte volte a crociera o a botte, era in origine decorato come testimoniano i resti di marmo e mosaici in gran parte scomparsi. Scale a chiocciola collegano nelle torri i due piani interni. Altra curiosità riguarda l’installazione idraulica per i servizi igienici di origine orientale. Oltre a rappresentare un capolavoro del genio creativo dell’uomo e ad essere testimonianza di tradizioni dell’epoca, Castel del Monte è uno straordinario esempio dell’epoca degli sviluppi nell’architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100