Cerca nel sito
Rinascimento, mostre, '600, Firenze

Autunno d'arte a Firenze: 4 imperdibili mostre

Weekend fiorentino tra Rinascimento e arte contemporanea, passando per il '600. 

Jacopo Carucci
Ufficio Stampa Fondazione Palazzo Strozzi
Pontormo (Jacopo Carucci) –Deposizione, 1525-1528
S'intitola “My way to Italy. Il mio cammino verso l'Italia” la personale che l'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze dedica fino al prossimo 30 settembre all'artista russo Aidyn Zeinalov. Nato a Mosca nel 1978, Aidyn Zeinalov è attualmente Professore associato del Dipartimento di Disegno Accademico presso l’Accademia di Arti Industriali Applicate di Mosca.  Diplomato in Scultura all'Istituto Suricov, Zeinalov è laureato in architettura ed ha conseguito il dottorato all'Istituto di teoria e storia delle arti dell'Accademia di Russia, a Mosca. Nel 2001 l'artista è stato insignito della Medaglia d’oro dall’Accademia d’Arte.
 
S'intitola "Gli Uffizi e il territorio. Bozzetti di Luca Giordano e Taddeo Mazzi per due grandi complessi monastici" la mostra che presenta oggi agli Uffizi due delle nuove acquisizioni più importanti operate nell'ultimo biennio dalla galleria. Si tratta di due bozzetti rispettivamente di Luca Giordano e Taddeo Mazzi,  preparatori di ben più ampie decorazioni ad affresco o su tela che si trovano in  complessi monastici di Firenze e del contado.
 
A due anni di distanza il prossimo 22 settembre, Piazza Signoria ospiterà nuovamente "In Florence", un grande evento di arte contemporanea ideato da Fabrizio Moretti e Sergio Risaliti. Dopo la celebre star Jeff Koons, ospite di Firenze nel 2015, il protagonista assoluto della seconda edizione di In Florence 2017 sarà lo svizzero Urs Fischer, tra i grandi artisti del panorama mondiale. Il progetto a cura di Francesco Bonami consiste, come di rito, nella presentazione di un’opera monumentale all’interno di quello straordinario museo della scultura a cielo aperto che è Piazza Signoria, in un contrasto quantomeno provocante tra antico e contemporaneo.
 
A partire dal 21 settembre si può visitare a Palazzo Strozzi  “Il Cinquecento a Firenze”, una straordinaria mostra dedicata all’arte del secondo Cinquecento a Firenze che mette in dialogo opere di artisti come Michelangelo, Andrea del Sarto, Rosso Fiorentino, Pontormo, Bronzino, Giorgio Vasari, Santi di Tito, Giambologna. Si tratta dell'ultimo atto d’una trilogia di mostre di Palazzo Strozzi a cura di Carlo Falciani e Antonio Natali, iniziata con Bronzino nel 2010 e Pontormo e Rosso Fiorentino nel 2014, la rassegna celebra una eccezionale epoca culturale e di estro intellettuale, la seconda metà del Cinquecento a Firenze, in un confronto serrato tra “maniera moderna” e controriforma, tra sacro e profano.
 
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100