Cerca nel sito
  / HOME
Fila di libri
©Shutterstock
Torino Salone del Libro maggio 2012 eventi

Il Salone del Libro targato 2012

Torino festeggia le nozze d'argento con Il Salone del Libro: quest'anno i 25 anni, dal 10 al 14 maggio

Torino festeggia le nozze d’argento con Il Salone del Libro, che giunge quest’anno alla sua XXV esima edizione. Da giovedì 10 fino a lunedì 14 maggio, infatti, il Lingotto Fiere del bel capoluogo piemontese è pronto ad ospitare 1200 espositori all’interno di spazi collettivi e costituzionali, di cui 50 editori nuovi. Le regioni italiane presenti con un proprio spazio sono ben nove, mentre 26 sono le sale e le aree adibite ad ospitare presentazioni, incontri e dibattiti.

La grande novità di quest’anno è che i paesi ospiti d’onore sono due anziché uno: largo a Romania e Spagna, quindi, che portano a Torino una significativa rappresentanza della propria cultura. La Spagna, con lo stand nel Padiglione 2, sfoggia scrittori molto popolari anche in Italia: come il filosofo Fernando Savater, il premio Salone Internazionale del Libro 2011 Javier Cercas, Arturo PérezReverte, Enrique VilaMatas, Almudenda Grandes, Ildefonso Falcones, Clara Sànchez, Josè Ovejero, Antonio Soler, Julio Llamazares, Rosa Montero, Fèlix J. Palma, il basco Bernardo Atxaga, i catalani Alicia GimènezBartlett, Ricardo Menendez Salmòn, Ignacio Martinez de Pisòn. Anche la Romania ha in serbo un buon numero di autori, ad cominciare da Norman Manea.

E sul fronte italiano? Tutti o quasi tutti i nomi di eccellenza: da Baricco a Magris, da La Capria a Giorgio Faletti, mentre tra i grandi ospiti internazionali sono attesi Henning Mankell, Elizabeth Strout, Tahar Ben Jelloun, Amitav Ghosh, l'americano Christopher Paolini, il giovanissimo maestro di storie fantasy. Si annunciano, a seguire, l'inglese Patrick McGrath, lo svedese Bjorn Larsson, l'australiana Margot Steadman, la cilena Carla Guelfenbein. Ritorna anche Luis Sepùlveda, con un volume di racconti.

Chi, oltre alla lettura, ama la musica, non può mancare un passaggio a Dimensione Musica, l'area del Padiglione 1 dedicata al made in Italy del settore musicale: dai prestigiosi strumenti tradizionali alle pubblicazioni editoriali, dalle tecnologie audio dell'HiFi alle case discografiche, fino alle produzioni artistiche come concerti, festival e manifestazioni. Il tema conduttore dell’edizione targata 2012 è la “Primavera digitale”, ossia le trasformazioni che il vivere in rete ha indotto nel leggere, scrivere, comunicare e conservare informazioni e culture.

I venticinque anni del Salone di Torino coincidono con una profonda metamorfosi della città e del suo ruolo: ecco il senso della mostra “La Città Visibile. Torino, 1988-2012”, ideata assieme al Circolo dei lettori: dai loghi del Salone alla sentenza Thyssen, dall'Mp3 al motore Common rail, dalla torcia olimpica alle Superga tricolori, i venticinque oggetti-simbolo della Torino dell'ultimo quarto di secolo, esposti e raccontati ognuno dalle parole di uno scrittore. E questo è solo un assaggio: per il resto tutti a Torino!

Leggi anche
:
Hemingway ha dormito qui!
Saperne di più su
Correlati per regione
  • Piemonte: il formaggio a rischio di estinzione
    Courtesy of ©http://prodottitipici.provincia.cuneo.it

    Piemonte: il formaggio a rischio di estinzione

    Appartenente alla famiglia delle robiole, il Murazzano DOP è prodotto nelle Langhe utilizzando il latte delle pecore locali appartenenti ad una razza che conta pochissimi esemplari
  • Torino esoterica sospesa tra Bene e Male
    Courtesy of © www.somewhere.it 

    Torino esoterica sospesa tra Bene e Male

    De Chirico 1939: "è la città più profonda, più enigmatica, più inquietante, non d'Italia, ma del mondo". Tour nel cuore della magia torinese di ieri e di oggi
Seguici su:
Social
Luoghi correlati all'articolo
Navigazione | Company | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2014. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100